Connect with us
 

Ciclismo

Il Team Beltrami Tsa al trofeo Laigueglia

Il Team Beltrami Tsa al trofeo Laigueglia

Si avvicina l’ora del debutto in Italia per il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze, che domenica (17 febbraio) sarà in gara nella 56^ edizione del Trofeo Laigueglia (1.HC), in Liguria, manifestazione che apre il calendario professionistico italiano e la “Ciclismo Cup”.
La squadra Continental del team manager Stefano Chiari ha già esordito tre settimane fa in Argentina, alla Vuelta a San Juan, mentre in questi giorni due dei suoi atleti, Sebastian Castano e Ignacio Montoya, stanno correndo il Tour Colombia con la Nazionale colombiana.
Domenica saranno sette i corridori al via della classica ligure: Ottavio DottiMatteo FurlanTommaso Fiaschi, lo slovacco Matus Stocek e il colombiano Wilson Estiben Pena (tutti e cinque già in gara a San Juan), ai quali si aggiungono il parmense Thomas Pesenti (classe 1999) e il ravvenate Filippo Baroncini (del 2000, l’anno scorso tra gli Juniores), che saranno al debutto assoluto nel mondo del professionismo. A dirigerli dall’ammiraglia Orlando Maini e Roberto Miodini.

La gara partirà dal centro di Laigueglia alle 10,50, dopodiché saranno 203 i chilometri da percorrere, con le salite di Cima Paravenna, Capo Mele, Testico e Colla Micheri, da affrontare quattro volte nel circuito finale.
Le fasi conclusive saranno trasmesse in diretta televisiva (dalle ore 15,30 alle ore 16,30) in Italia (Rai Sport) e all’estero (L’Equipe, Eurosport Francia) oltre che in streaming internet sulle piattaforme della PMG Sport e sui siti specializzati.
Una gara, quella ligure, che ha in Filippo Pozzato il plurivittorioso: il vicentino, parte attiva del progetto Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze, è l’unico ad averla conquistata tre volte (2003, 2004 e 2013).

Essere al via del Trofeo Laigueglia, la prima gara del calendario italiano, è per noi motivo d’orgoglio – spiega il tm Stefano Chiari -. I ragazzi troveranno ulteriori motivazioni per dare il meglio. A loro chiediamo il massimo impegno, ma nulla di particolare in termini di risultato: il nostro progetto, come abbiamo già avuto modo di spiegare, punta a farli crescere senza eccessive pressioni, inserendoli gradualmente nel mondo del professionismo. Gare come questa sono occasioni importanti per fare esperienza e misurarsi con alcuni degli atleti più forti del panorama internazionale; se ci sarà occasione cercheremo comunque di farci notare, magari in una fuga. L’importante è che i ragazzi traggano insegnamento, sotto tutti i punti di vista, da una gara del genere“.

 

(Foto POCISPIX)

 

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Ciclismo

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi