Connect with us

Ciclismo

Immenso Malori, a Bogogno vince il terzo tricolore. “Ora la crono del Tour”

Immenso Malori, a Bogogno vince il terzo tricolore. “Ora la crono del Tour”

Se volete da oggi lo si può anche ribattezzare Adriano III, imperatore della crono tricolore. A Bogogno, piccolo comune del novarese (meno di 1200 abitanti), Malori conquista il suo terzo alloro nazionale nella prova contro il tempo (secondo consecutivo, dopo il sigillo nel 2011) percorrendo i 36,2 km in 44’13” (media 48,036 km/h) e rifilando 1’01” ad un redivivo Moreno Moser (Cannondale Garmin) e 1’13” a Daniele Bennati (Tinkoff Saxo) su un tracciato misto ed ondulato, passando sempre in vantaggio agli inter-tempi, benché non si addicesse propriamente alle sue caratteristiche di potente cronoman.

Tuttavia la buona condizione del traversetolese della Movistar, cresciuta nel recente Giro di Svizzera, in cui ha ottenuto un nono posto nella crono d’apertura e un quarto in quella di chiusura, ha azzerato le possibili difficoltà altimetriche del percorso e la vittoria piemontese (quarta stagionale, quattordicesima in carriera) è il miglior viatico anche a livello morale in vista di sabato 4 luglio, quando ad Utrecht si aprirà la 102a edizione del Tour de France con 13,8 km a cronometro (unica prova a tic-tac individuale della Grande Boucle).

La concorrenza sarà altissima, come capita sempre in Francia, ma non è mistero che Malori punti alla maglia gialla anche se prima si godrà il fresco trionfo tricolore (sesto in assoluto se contiamo anche quelli juniores e under 23) per ventiquattrore: “Onestamente non era facile riconfermarsi perché ero atteso al varco come il più pronosticato e se non avessi vinto sarebbe stato un pessimo risultato. Inoltre anche il percorso non era poi così tagliato per me, c’erano molti strappi, molte curve e pochi rettilinei dove poter spingere un lungo rapporto, però dopo due mesi di lontananza dalle corse sono uscito bene dal Giro di Svizzera, con due buoni risultati che confermavano le mie sensazioni. Ora mi concederò il bonus di un giorno di relax prima di rifinire la condizione per la crono del Tour, per la quale vedo ancora Tony Martin un gradino sopra tutti, mentre dietro siamo attualmente allo stesso livello. In questi ultimi giorni cercherò di capire cosa mi manca e su cosa lavorare per raggiungere la miglior forma possibile e crescere ancora”.

L’appuntamento è di quelli da circolino rosso e Malori sogna di poter essere imperatore per un giorno anche in Francia.

Ordine d’arrivo Campionato Italiano Cronometro – Bogogno (NO)
1. Adriano Malori (Movistar) km 36,2 in 44’13” alla media di 48’036 kmh

2. Moreno Moser (Cannondale Garmin) a 1’01”

3. Daniele Bennati (Tinkoff Saxo) a 1’13”

4. Alan Marangoni (Cannondale Garmin) a 1’44”

5. Manuel Senni (BMC) a 1’45”

6. Manuele Boario (Tinkoff Saxo) a 1’56”

7. Simone Antonini (Wanty Gobert) a 1’58”

8. Marco Canola (Unitedhealthcare) a 2’13”

9. Nicola Dal Santo (Amore&Vita SMP) a 2’29”

10. Tiziano Dall’Antonia (Androni Sidermec) a 2’57”

11. Federico Zurlo (Unitedhealthcare) a 3’01”

12. Riccardo Stacchiotti (Nippo Vini Fantini) a 3’13”

13. Luca Sterbini (Bardiani Csf) a 3’30”

14. Michele Scartezzini (MGKVis Vega) a 4’33”

non partito Alberto Bettiol (Cannondale Garmin)

malori_adriano_cronometro2015_bis

malori_adriano_cronometro2015_tris

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Ciclismo

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi