SEGUICI SUI SOCIAL

Ciclismo

La Bardiani CSF è pronta per il Tour du Limousin

La Bardiani CSF è pronta per il Tour du Limousin

La Bardiani-CSF è pronta, dopo il Tour du Limousin, per il secondo appuntamento del trittico francese, il Tour du Poitou-Charentes. Quattro i giorni di corsa, a partire da domani, martedì 22 agosto, con tre tappe in linea e due semitappe in programma giovedì 24 (prova in linea al mattino, a cronometro nel pomeriggio).

Formazione – Dal precedente impegno sono stati confermati Vincenzo Albanese, Lorenzo Rota, Paolo Simion, Simone Velasco e Luca Wackermann, ai quali si aggiungono Nicola Boem, Mirco Maestri e Marco Maronese. La guida tecnica è affidata ancora al duo composto da Stefano Zanatta e Claudio Cucinotta.

Commento – “Abbiamo concluso il Tour du Limousin con una serie di buoni piazzamenti, l’obiettivo al Tour di Poitou-Charentes è provare ad alzare l’asticella” ha spiegato Zanatta. “Abbiamo operato dei cambi per avere in squadra corridori con caratteristiche più adatte al percorso. Mi aspetto, come sempre, che i ragazzi dimostrino grinta e voglia di fare. Il nostro spirito di attaccanti non deve mai venir meno: i risultati che potremo ottenere dipendono da questo”.

Curiosità – Il #GreenTeam ha disputato il Tour du Poitou-Charentes nel 2014 e 2016 raccogliendo una vittoria per ciascuna edizione: Ruffoni nella terza tappa 2014, Colbrelli nella quinta 2016. L’età media della squadra è di 23 anni con Albanese il più giovane (20) e Boem il più esperto (27). Quattro i corridori che affrontano per la gara per la prima volta in carriera: i neoprò Albanese e Maronese, più Maestri e Simion.

 

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Ciclismo