Connect with us

Ciclismo

La Coppa Collecchio spegne domani 80 candeline, in corsa anche il Campione Italiano Milani

La Coppa Collecchio spegne domani 80 candeline, in corsa anche il Campione Italiano Milani

La Coppa Collecchio compie ottanta anni. Martedì 22 settembre alle 13 scatterà da Viale della Libertà, in centro a Collecchio (Parma), la nuova edizione della classica collecchiese per elite e under 23, una delle gare ciclistiche più antiche d’Italia.
Completato l’elenco degli iscritti. Tra i vari nomi spicca quello del campione italiano elite Gianluca Milani della Zalf. È poi da segnalare la presenza dei compagni di squadra Andrea Vendrame, Nicolò Rocchi e Simone Velasco, plurivittoriosi in questa stagione. Proverà poi a fare il bis il vincitore della Coppa Collecchio 2014 Damiano Cima del Team Colpack. Tra gli iscritti anche Riccardo Donato della Selle Italia, primo quest’anno al Gran Premio Capodarco, Lorenzo Rota dell’Unieuro, vittorioso al Giro delle Pesche Nettarine, e Alfio Locatelli della Viris Maserati, che ha conquistato il Trofeo Balestra.
Il percorso è quello ormai collaudato negli anni. I primi otto giri di 12,43 chilometri prevedono, dopo il passaggio su Viale della Libertà, il transito in Via Spezia e l’ingresso nei Boschi di Carrega. I ciclisti passeranno poi da Sala Baganza e Talignano per poi ritornare a Collecchio lungo Via Pier Franco Carrega, Via XXVII Aprile e Viale Libertà. In seguito vi saranno tre giri più lunghi di 15,21 chilometri con l’inserimento della salita di Segalara, località in cui è posto il Gran Premio della
Montagna. In tutto 146,070 chilometri impegnativi che saranno garanzia di grande spettacolo.
La gara, organizzata dal G.S. Virtus Collecchio con la collaborazione del Comune di Collecchio, consegnerà anche la maglia etica antidoping, iniziativa patrocinata dal Coni nazionale. La Coppa Collecchio è inoltre l’ultima prova della terza edizione della Challenge del Ducato, riservata agli under 23 e che comprende anche la Milano-Busseto, il Trofeo Edil C di Collecchio, il Memorial Gianfranco Ghidorzi di Langhirano, il Gran Premio Città di Felino e il Memorial Gigi Pezzoni di San Secondo Parmense.

Coppa Etica
Chi ricevera’ il testimone della maglia etica-antidoping da Simone Petilli? La conferma della maglia etica, che premiera’ nuovamente l’atleta che totalizzera’ il miglior punteggio sui tre passaggi al gran premio della montagna di Segalara (225 metri), collocati nella seconda fase di gara, si e’ arricchita del patrocinio concesso alla competizione dal presidente del Coni Giovanni Malago’, da tempo molto vicino all’iniziativa che prevede l’accettazione volontaria di un test a tutela della salute, a fine corsa, da parte del corridore che conquista la casacca.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Ciclismo

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi