Connect with us

Ciclismo

Vincenzo Albanese vince in volata il Trofeo Edil C

Vincenzo Albanese vince in volata il Trofeo Edil C

COLLECCHIO – Una volata lunga e potente, di quelle che a Collecchio non se ne vedevano da tempo. Una volata da velocisti navigati ma coronata da un ragazzo che compirà vent’anni a novembre.
Sul traguardo di Viale Libertà, Vincenzo Albanese della Hopplà Petroli Firenze raccoglie la seconda vittoria stagionale, dopo quella di domenica scorsa, mettendo tutti in fila nel “20° Trofeo Edil C” (gara internazionale per Elite e Under 23, l’unica in Emilia Romagna) davanti a Leonardo Bonifazio (Viris) e Gianluca Milani (Zalf), che completano il podio di giornata.
Il canovaccio della corsa organizzata dalla Virtus Collecchio è sempre il solito, con il primo circuito ondulato di 12,6 km (da ripetere 7 volte) per le scaramucce e le fughe di giornata, ed il secondo, di 15,2 km (da ripetere 4 volte) comprendente i severi mille metri di salita che portano al gpm di Segalara, a rimescolare le carte e determinare l’esito finale dopo 148 km totali. Il bel sole accompagnato però da un forte vento caratterizzano la corsa dei 197 partenti e dopo un inizio molto veloce, evadono due coraggiosi (Cianetti della Malmantile e Rucigaj della Radenska) che guadagnano fino a 2’10” sul grosso del gruppo. Poco alla volta i fuggitivi perdono terreno ed il plotone perde elementi sotto l’impulso delle formazioni più attrezzate finché si arriva alle quattro tornate conclusive, dove alcuni degli uomini più pronosticati provano a fare la differenza in salita.
Se nei primi due passaggi sul gpm di Segalara si alternano in testa i nuovi contrattaccanti (Scartezzini, Savini e Grassi i più attivi in quel momento), negli altri due, come tradizione, si fa la corsa. E così al penultimo passaggio rompe gli indugi Gazzara della Norda, poi raggiunto da Bonusi (General Store), Orrico (Colpack) e Spreafico (Kolss) a 10 km dalla fine con un margine di 30” di vantaggio da amministrare sul violento ritorno del gruppo. Una scivolata nella ripida discesa su Ozzano Taro mette fuori gioco Spreafico, lasciando gli altri tre battistrada nel mirino degli inseguitori, che al triangolo rosso devono recuperare solo 5”. I ragazzi dell’Hopplà, team satellite della Tinkoff, tirano forte annullando il gap e portando sul rettilineo finale Vincenzo Albanese. Il resto lo fa il velocista salernitano di nascita e toscano d’adozione con un lungo e imperioso sprint dal quale nessuno riesce ad uscirgli da ruota.

ORDINE D’ARRIVO “20° TROFEO EDIL C”
1-Vincenzo Albanese (Hopplà Petroli Firenze) km 148,7 in 3h43’15”-media 39,964 km/h
2-Leonardo Bonifazio (Viris Maserati Sisal Matchpoint) st
3-Gianluca Milani (Zalf Euromobil Desiree Fior) st
4-Mattia Frapporti (Unieuro Wilier Trevigiani) st
5-Maxim Rusnac (Gragnano Sporting Club) st
6-Michele Scartezzini (Norda MgK Vis) st
7-Carmelo Foti (Cipollini Iseo Serrature Rime) st
8-Mattia De Marchi (Cycling Team Friuli) st
9-Davide Orrico (Colpack) st
10-Rok Korosec (Radenska Ljubljana) st

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Ciclismo

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi