Entra in contatto:

Seamen Milano – Panthers Parma 21-3, gli highlights e le interviste post partita

Football Americano

Seamen Milano – Panthers Parma 21-3, gli highlights e le interviste post partita

Netta battuta d’arresto per i Panthers che dopo la perfect season della scorsa stagione incappano nella prima sconfitta stagionale al Vigorelli di Milano. I Seamen, con una prova autoritaria, riscattano la sconfitta dell’Italian Bowl 2021 con perentorio 21-3.

I Marinai danno continuità alla prestazione di Roma di sette giorni fa e dimostrano grande solidità difensiva, soltanto 3 punti subiti in due partite, consolidando le proprie ambizioni. I Panthers dopo il successo di misura colto a Firenze dimostrano di dover ancora crescere come squadra, in particolare ad essere maggiormente in ritardo, ed è normale visto il cambio di Qb, è l’attacco, dove va certamente affinata l’intesa tra Bolles e i suoi ricevitori.

Nel primo quarto le difese dettano legge, Zahradka chiude un down grazie a una ricezione di Castle, ma deve cedere il possesso di fronte alla difesa Panthers che fa buona guardia sui lanci con Caccialupi e compagni.

Ma il possesso di Bolles dura poco, nonostante una buona ricezione di Alinovi l’attacco neroargento non riesce a muovere la catena. Il primo quarto si esaurisce senza segnature, con i Panthers che chiudono il periodo in possesso, dopo il cambio di campo Bolles risale il campo con le corse di Pooda ma viene di nuovo costretto al punt. I Seamen ripartono dalla linea delle 10 yards e costruiscono con pazienza il primo Td. Dopo una ricezione di Fiammenghi a chiudere il primo down, Zahradka trova Castle con una bomba da 50yards ricevuta in acrobazia tra due avversari. Una portata personale e poi il Qb milanese si appoggia su Lamamra che salta un placcaggio e viene fermato soltanto a una yard dal td. La Difesa neroargento resiste a tre assalti ma poi deve capitolare sulla penetrazione vincente di Yaboha. La trasformazione di Gioco vale il 7-0 che non cambierà più fino all’intervallo.

Il terzo quarto inizia con il bel ritorno di Pooda che poi si propone anche come ricevitore per chiudere ampiamente il primo down ed entrare nella metà campo avversaria. Una bella ricezione profonda di Diaco trovato da Bolles nonostante la pressione della linea di difesa Seamen porta i Panthers in red zone. Un lancio leggermente alto che Diaco non può ricevere e un lancio deflettato dalla difesa impongono l’ingresso in campo di Felli per mettere i primi punti a tabellone. Il Kicker non sbaglia per il 7-3 che sembra riaprire il match. Ma nel drive successivo Zahradka risale velocemente il campo, complice anche a qualche infrazione della difesa Panthers, e con una ricezione pregevole di Bassi arriva sulle 35 yards. Ancora un lancio del Qb della nazionale azzurra per Lamamra che porta palla fino alle 5 yards. Al primo tentativo la ricezione centrale di Flores vale il secondo Td Seamen che con la trasformazione di Gioco vale il 14-3.
I Panthers provano a ritornare in partita e Bolles sembra crescere nell’intesa con Alinovi e Diaco, ma la secondaria Seamen è molto attenta a bloccare i tentativi in profondità del Qb neroargento. Nuovo turnover con Zahradka che torna in campo per chiudere la partita, cerca un lancio per Fiammenghi che viene ben contrastato da Zanardi con Erioldi lesto ad avventari sul pallone vagante per l’intercetto che può riaprire il match.
Bolles entra in campo sulle 25 in campo Seamen per una serie di falli nell’azione precedente che portano anche all’espulsione di Scola tra le file milanesi. E al secondo tentativo Bolles trova Ampomah in end zone ma il td è annullato per una holding della linea di attacco. Ancora penalità con perdita di yards, una ricezione di Alinovi non basta a chiudere il down e la palla torna ai Seamen che in apertura di quarto quarto con una ricezione del solito Castle e un Td pass di 40 yards di Zahraska per Fiammenghi direttamente in end zone chiude la partita sul 21-3 per effetto della trasformazione di Gioco.

Ora 14 giorni di tempo per coach Mattioli per far dimenticare questa brutta serata alle Pantere e preparare al meglio il derby emiliano con i Warrios Bologna.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Football Americano