Entra in contatto:

Football Americano

Il futuro del football americano in Italia parte da Parma

Il futuro del football americano in Italia parte da Parma

Domani, sabato 29 novembre, oltre 200 persone, tra allenatori e giocatori di football americano nati tra il 1991 e il 1993 (tra cui 20 atleti parmigiani), arriveranno al Campus universitario di Parma, provenienti da tutta Italia …

… per inaugurare il primo clinic del Junior Player Development, programma di formazione e preparazione di durata pluriennale messo in campo dalla Fidaf (Federazione italiana di football americano) che inizia proprio dalla città ducale con l’organizzazione dei Panthers Parma. In “cattedra” salirà lo staff della nazionale italiana a partire dall’head coach Brock Olivo mentre ospite d’eccezione dovrebbe essere Ivan Carminati, ex preparatore atletico del Parma calcio, approdato poi all’Inter.

L’appuntamento è fissato per le ore 14.30 per proseguire fino alle ore 18 all’interno del PalaCampus. La particolarità del clinic verte sull’interazione tra il lavoro in campo (preparazione atletica) e in palestra (preparazione fisica), e le lezioni teoriche (principi di nutrizione e antidoping). Il Junior Player Development nasce con l’obiettivo di rendere le basi del movimento sempre più solide aggiornando i coach e formando i giocatori. Ad oggi il football americano in Italia conta 4 mila tesserati e più di 50 società che lavorano quotidianamente per divulgare questo sport.

PROGRAMMA
Ore 15 – preparazione atletica sul campo e dimostrazione dei test che verranno utilizzati nelle selezioni per la Nazionale Junior (1 ora – A.Reali, strenght&conditioning coach Nazionale Senior)
Ore 16 – preparazione fisica in palestra (1 ora – coach J.B.Olivo, head coach Nazionale Senior)
Ore 17 – principi di nutrizione e antidoping (1 ora – Dr. M.Quercio, medico della Nazionale italiana)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Football Americano