Entra in contatto:

Football Americano

Football Americano: Svizzera amara, i Panthers chiudono in semifinale l'avventura in Efaf Cup

Football Americano: Svizzera amara, i Panthers chiudono in semifinale l'avventura in Efaf Cup

CHUR – Termina in semifinale l'avventura europea dei Panthers Parma, sconfitti in Svizzera dai forti Calanda Broncos.

La compagine di casa, in una bella e calda serata primaverile davanti al folto e “rumoroso” pubblico di Chur ha ottenuto il lasciapassare per l’ultimo atto dell’Efaf Cup imponendosi 40-21, un risultato largo, forse bugiardo in quanto la differenza tecnica tra i Broncos e i Panthers non è tale. Gli Svizzeri hanno infatti portato a casa l’incontro grazie a un secondo tempo attento e cinico, a onor del vero meno “nervoso” rispetto ai parmigiani nei momenti topici, ma anche, senza voler essere di parte, reso in discesa da alcune scelte arbitrali discutibili e a loro favorevoli. Con un parziale di 33-7 nella ripresa i Calanda Broncos hanno ribaltato la prima frazione, che i Panthers avevano chiuso avanti 14-7 grazie a 10 minuti giocati veramente bene. Troppo poco però…

Nonostante abbiamìno chiuso il primo tempo avanti, anche l’avvio della gara aveva fatto presagire a una serata difficile, ed era stato in salita per i ducali. A sbloccare il risultato infatti sono stati i Broncos, trascinati dal quarterback Glabic, che arriva in end-zone dopo una bella finta e porta i suoi avanti. Robinson centra i pali nella trasformazione successiva e porta i Calanda Broncos avanti 7-0. La reazione dei Panthers però non tarda ad arrivare e, nonostante la solida difesa degli svizzeri, forti fisicamente e compatti, trovano il pareggio grazie a Andrew Papoccia, che parte dalle 10 yard e conclude nel migliore dei modi l’azione personale. Vergazzoli non fallisce il calcio successivo e le due squadre si portano sul 7-7 a fine primo quarto. Nel secondo periodo dopo un paio di azioni sventate, una per parte, arriva il vantaggio dei Panthers, con una splendida azione firmata dai due giocatori più rappresentativi. Il Qb parmense Craddock vede sulla destra McIntyre, liberatosi al secondo down, e con un lancio millimetrico da sinistra lo trova smarcato, pronto a fare touchdown. Vergazzoli non fallisce il tiro di trasformazione e all’intervallo i Panthers sono avanti 14-7, con la partita all’apparenza in pugno.

Ma Papoccia e compagni non hanno fatto i conti con la “furia” degli svizzeri, subito a segno con una poderosa e vincente corsa ancora di Glavic. Punto valido ma comportamento giudicato antisportivo e calcio assegnato da battere 15 yard più indietro. Non è un problema per Robinson che centra i pali e porta le squadre sul 14 pari. Ancora Glavic, sicuramente il giocatore determinante ieri sera insieme a Robinson, con una nuova bella corsa fino alla end zone porta i Broncos sul 20-14, risultato che non cambia grazie a Papoccia, che blocca il calcio di Robinson. I Panthers però sembrano un’altra squadra rispetto a quella più determinata del primo tempo e sprecano le poche occasioni create, come un calcio dalle 30 yard fallito da Vergazzoli che poteva ridare un po’ di morale. I Broncos, invece, sulle ali dell’entusiasmo dopo il 13-0 di parziale nel terzo quarto, passono nuovamente grazie a Jones, e già all’inizio dell’ultimo periodo, portandosi sul 27-14, grazie anche alla trasformazione di Hammer, mettono una seria ipoteca sulla gara e sulla finale. Sotto di 13 punti i Panthers trovano un pizzico di orgoglio e riescono a rientrare in partita grazie a McIntyre, che riceve un lancio di 40 yard, e al calcio, questa volta segnato, da Vergazzoli. La rimonta sarebbe possibile, ma ancora Jones chiude virtualmente il match a favore dei Broncos con una bella incursione legittimata dal calcio vincente di Robinson. Sul 34-21 c’è poco da fare e, nonostante l’impegno dei Panthers, arriva lo sohw finale di Robinson che porta la sua squadra in finale. Il giocatore intercetta un passaggio di McIntyre in difesa, parte in corsa e si fa tutto il campo fino alla end zone per segnare. Il suo calcio successivo viene bloccato, ma la galoppata di Robinson valida per il 40-21 ha comunque mandato i titoli di coda sulla semifinale.

I Calanda Broncos fanno così festa insieme ai propri sostenitori e iniziano a pensare all’ultimo atto della competizione (che si potrebbe giocare ancora a Chur stando alle prime indiscrezioni ndr) mentre per i Panthers, nonostante il rammarico, è d’obbligo archiviare subito la delusione e concentrarsi sul campionato. Domenica prossima infatti alle 15 si giocherà a Moletolo la sfida contro i Giants Bolzano che mette in palio il Superbowl. L’altra semifinale se la giocheranno invece Elephants Catania e Lions Bergamo.

Domani gli highlights dell’incontro e le interviste post-partita

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Football Americano