Entra in contatto:

Football Americano

Panthers a un passo dal sogno, sabato il Superbowl 2010

Panthers a un passo dal sogno, sabato il Superbowl 2010

E' partito il countdown per il Superbowl 2010. La finale per il titolo in programma sabato 26 giugno è stata presentata, all'Ac Hotel di Milano, alla presenza del presidente dei Panthers Ivano Tira e del presidente degli Elephants Catania Davide Giuliano.

Dopo lo strapotere delle ultime edizioni di Lions Bergamo e Giants Bolzano, il Superbowl 2010 se lo contenderanno due squadre che non hanno mai vinto nella loro storia il titolo italiano.

“Essere a questa finale per la terza volta in cinque è il coronamento del lavoro svolto a partire dal settore giovanile – ha commentato Ivano Tira – . Quest’anno per noi doveva essere una stagione di transizione dato che siamo in pieno ricambio generazionale: più della metà dei nostri giocatori hanno meno di 23 anni. Proprio i giovani hanno saputo trasmettere un’euforia contagiosa anche al gruppo degli anziani che ci ha permesso di arrivare fin qui. Sabato si affronteranno due avversari speculari nel modo di giocare con due quarterback dal buon braccio. A questo punto il verdetto aspetta al campo”.

“Noi siamo arrivati a questo appuntamento certamente non da favoriti – ha spiegato Davide Giuliano – ma ormai siamo consapevoli del buon lavoro svolto nel corso della stagione e abbiamo progressivamente preso fiducia nei nostri mezzi. Faremo del nostro meglio anche se certamente abbiamo di fronte degli ottimi avversari”.

IL PROGRAMMA
Il Superbowl si giocherà sabato 26 giugno, alle ore 18.30, allo stadio Breda di Sesto San Giovanni (Mi). Le biglietterie e i cancelli saranno aperti a partire dalle ore 15. Priama del kick off si svolgeranno le finali Nazionali di Flag football Under 15 e Under 13 mentre alle 17.45 si terrà un’esibizione di Cheerleaders.
Il Superbowl sarà trasmesso in differita da Rai Sport Più, Sport Italia e Dahlia Tv. Per tutte le informazioni di natura organizzativa, come acquistare i biglietti, raggiungere lo stadio e richiedere l’accredito stampa, vedere www.superbowl.it o www.ifleague.it.

AVIS E STARLIGHT CHEERLEADERS IN CAMPO CON I PANTHERS
I Panthers Parma, quando sabato faranno il loro ingresso in campo con il sottofondo musicale di Hell Bells degli AC/DC, saranno accompagnati dai ragazzi dell’Under 13 e dell’Under 15 che per l’occasione indosseranno le maglie con il logo Avis, associazione di cui le pantere sono testimonial da alcuni mesi. Un’iniziativa fortemente voluta dai Panthers per poter lanciare un messaggio importante in sintonia con la campagna di sensibilizzazione promossa da Avis per sollecitare le donazioni nel periodo delle vacanze estive.

Al fianco dei Panthers ci saranno come da tradizione anche le Starlight Cheerleders che balleranno nell’half time, ad ogni time out e touchdown segnato dalle pantere con sottofondo musicale tra cui You can cancan, Renegade Master Played a Life e Revolver I Wanna. Allo stadio Breda le Starlight Cheerleaders si presenteranno in 16. Tra loro ci saranno volti conosciuti e zoccolo duro del gruppo come Cecilia Bernazzoli (coach, coreografa e ballerina) e Silvia Soncini (ballerina e Miss Parma 2006); nomi nuovi per il mondo del cheerleading ma non per quello della ginnastica italiana come Silvia Agazzi e Alessandra Pezzani (titolo italiano coppia con fune e nastro); per chiudere con alcune ragazze formate e cresciute proprio nelle Starlight Cheerleaders: Elisa Bonacini, Serena Carpi e Ilaria Redavid. Ecco tutte le cheerleaders presenti al Superbowl: Cecilia Bernazzoli (coach), Agazzi Silvia, Anastasia Carol, Ballabeni Sara, Biasetti Maria Luisa, Bonacini Elisa, Carpi Serena, Giannini Francesca, La Face Michela, Mari Monica, Pezzani Alessandra, Redavid Ilaria, Soncini Silvia, Varoli Irene.

EVENTO COLLATERALE – FINALI NAZIONALI DI FLAG FOOTBALL
Sabato 26 giugno sarà anche il giorno dell’Under 13 e dell’Under 15 di Flag Football che a partire dalle ore 10 giocheranno allo stadio Scirea di Cernusco sul Naviglio (Mi) per qualificarsi alla finalissima che decreterà la squadra campione d’Italia 2010 in programma nel pomeriggio, alle ore 15.30, allo stadio Breda di Sesto San Giovanni (Mi), a poche ore dal kick off del Superbowl. Le pantere accedono di diritto ai quarti di finali essendo arrivati primi nel girone di qualificazione. Obiettivo: fare meglio della finale 2009 quando i Panthers persero contro i Longhorns Grosseto.

PANTHRES PARMA ED ELEPHANTS A CONFRONTO

Panthers – Per la terza volta in cinque anni i Panthers Parma si ritrovano a disputare il Superbowl perso due volte contro i Lions Bergamo nel 2006 (24-12) e nel 2007 all’overtime (55-49). Per i ducali, mai come in questa stagione, l’accesso al Superbowl è merito del gruppo. La squadra ha trovato fin da subito il giusto equilibrio tra lo zoccolo duro dei giocatori, che da oltre 20 anni traghettano il football americano a Parma, con un gruppo di giovani (in tutto 19 rookie) provenienti per la maggior parte dall’Under 21campione d’Italia mentre qualcun altro è arrivato dai Drunken Irishman di Massa e dai Bobcats di Parma. I Panthers si sono guadagnati il Superbowl sfiorando la perfect season (una sola sconfitta all’ultima giornata contro gli Elephants Catania) con la seconda miglior difesa e il terzo miglior attacco del campionato. In semifinale hanno battuto i Giants Bolzano per un solo punto (21-20). Ma quando in casa Panthers si analizzano i numeri è inevitabile parlare di quelli di Andrea Vergazzoli. Il massese, titolare della Nazionale senior, si è confermato un cecchino centrando 41 calci su 43 e aggiudicandosi il premio come il migliore kicker del 2010 che riceverà proprio la sera del Superbowl.

Il cammino dei Panthers Parma
Panthers Parma vs Lions Bergamo 49 – 29
Rhinos Milano vs Panthers Parma 21 – 28
Panthers Parma vs Hogs Reggio Emilia 47 – 44
Panthers Parma vs Warriors Bologna 42 – 26
Lazio Marines vs Panthers Parma 32 – 33
Panthers Parma vs Giants Bolzano 56 – 13
Dolphins Ancona vs Panthers Parma 13 – 55
Elephants Catania vs Panthers Parma 51 – 1

Elephants Catania – I siciliani arrivano a Superbowl per la prima volta nella loro storia. Fin dalla prima giornata si sono imposti come la squadra rivelazione del campionato rifilando oltre 80 punti ai pluricampioni dei Lions Bergamo (82-52). Alla seconda giornata hanno subito l’unica batutta d’arresto del 2010 contro i Lions Bergamo e poi hanno proseguito il loro cammino incassando sei vittorie. Squadra votata ai lanci, tra le sue fila militano ottimi giocatori come il quarterback Richard Kovalcheck e il Free Safety Cristian De Mauro che alla finale di sabato riceverà il premio come il miglior giocatore difensivo della stagione. Gli Elephants vantano l’attacco più prolifico della stagione ma hanno la terz’ultima difesa. Si tratta comunque di una squadra che nell’arco del campionato ha trovato un buon equilibrio tra tutti i reparti.

Il cammino degli Elephants Catania
Elephants Catania vs Giants Bolzano 81-52
Lions Bergamo vs Elephants Catania 41– 20
Elephants Catania vs Warriors Bologna 41 – 34
Dolphins Ancona vs Elephants Catania 36 – 54
Elephants Catania vs Hogs Reggio Emilia 75 – 70
Rhinos Milano vs Elephants Catania 28 – 35
Elephants Catania vs Lazio Marines 48 – 37
Panthers Parma vs Elephants Catania 30 – 51
Semifinale: Lions Bergamo vs Elephants Catania 14 – 27

PANTHERS PARMA – GLI ELEPHANTS CATANIA: IL SILVERBOWL 2004
Nel 2004 i Panthers Parma arrivano a disputare il Silverbowl (la finale del campionato nazionale italiano di serie A2) proprio contro gli Elephants Catani
a. Le pantere s’impongono con il risultato di 44-13. Questa vittoria segna la vera rinascita dei Panthers dalla rifondazione della società (ufficialmente nel 2002) perchè dopo 15 anni i nero-argento tornano nella massima serie (Golden League o Serie A).

I PRECEDENTI SUPERBOWL DEI PANTHERS

Superbowl 2007: Panthers Parma vs Lions Bergamo 49-55. E’ stata definita dagli addetti ai lavori la finale più bella partita di tutti i tempi risolta solo al secondo supplementare, con i Panthers che in vantaggio per quasi tutta la partita cedodo le armi all’avversario solo alla fine. Per i ducali è comunque una giornata storica: lo scrittore John Grisham presente in tribuna ufficializza la pubblicazione del libro “Il professionista” ispirato proprio alla storia delle pantere.
Inoltre Aristide De Pascalis e Marco Tunnera sono eletti i due MVP della stagione.

Superbowl 2006: Panthers Parma vs Lions Bergamo 12 – 24. E’ la prima finale della massima serie nella storia dei Panthers. La squadra, allora allenata da coach Piner, lottò con cuore e grinta ma contro i Lions Bergamo, per otto volte consecutive campioni d’Italia, non ci fu nulla da fare. Comunque i Panthers, che a inizio stagione puntavano ad un campionato di “sopravivenza” hanno festeggiato un secondo posto davvero insperato.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Football Americano