Connect with us
 

Guelfi Firenze – Panthers Parma 27-17: highlights e interviste

Football Americano

Guelfi Firenze – Panthers Parma 27-17: highlights e interviste

Inaspettata battuta d’arresto per i Panthers, sconfitti sul campo dei Guelfi Firenze per 27-17. Una partita che i neroargento conducono per 17-0 all’inizio del secondo quarto nonostante l’assenza del qb Hennessey, infortunatosi ad una mano sette giorni fa ad Ancona, sostituito dal giovanne Davide Rossi. I Guelfi, all’esordio stagionale, dopo un avvio difficile affinano l’intesa tra gli import Hawthorne e Nacita, vero mattatore del match, e migliorano la loro efficacia difensiva, complice l’infortunio di Malpeli Avalli ad inizio ripresa, completando la rimonta nel finale per un successo meritato.

Il primo drive offensivo è per i Guelfi che avanzano con le ricezioni dell’ex Bonanno, le corse di Nicita e dello stesso Hawthorne che dimostra di saperci fare ma in una penetrazione centrale provoca un fumble ricoperto da Shkreli che porta in campo l’attacco Panthers. Al primo down Rossi si affida a Malpeli Avalli che sfrutta bene i blocchi e trova il varco a destra, resistendo al tentativo disperato di Franco per il TD dopo una corsa di 57 yards. Felli trasforma per il 7-0 Panthers.
I Guelfi provano a replicare ma dopo un primo down chiuso da Nacita sono costretti al punt dopo un sack firmato da Marcello Leone e Grossi. Torna in campo il giovane Rossi sulle 38 yards, dopo un tentativo di Malpeli Avalli Rossi trova Alinovi sulla metà campo, il ricevitore rientrante oggi dopo il grave infortunio, rompe il placcaggio e trova il varco giusto lungo la sideline per firmare il secondo, e ultimo, Td dei Panthers. Felli non sbaglia e il tabellone recita Guelfi 0 Panthers 14.
Dopo due turnover I Panthers tornano in red zone con le corse di Malpeli Avalli e Pooda e una ricezione di Amphomah, ma dopo il cambio campo, su un secondo e 6 dalle 10 yards, Rossi cerca Ferraro a destra ma viene intercettato da Nacita. Ma tre down dopo è Marcello Leone a intercettare Hawthorne e rimettere in campo l’attacco sulle 18 Guelfi. La difesa di casa non concede il down e i Panthers decidono per il field goal dalle 20 yards che Felli non sbaglia per il 17-0 Panthers.
Sul Kick off il pallone alto calciato da Felli viene ricoperto dai Panthers che hanno un nuovo possesso, guadagnano yards con Malpeli Avalli, una ricezione di Ferraro e una di Amphomah, ma anche stavolta la difesa di casa concede solo il field goal, che però stavolta viene murato dai Guelfi. Negli ultimi due minuti del primo tempo i Guelfi trovano i primi punti della stagione: dopo due belle ricezioni di Carboni e Costanzi, è Hawthorne a percorrere le ultime yards con una corsa al largo per il Td del 6-17 che chiude il primo tempo, perchè il tentativo di trasformazione da due punti dei Guelfi viene neutralizzato dai Panthers.

Nel primo drive della ripresa i Panthers, dopo una bella ricezione di Alinovi, perdono Malpeli Avalli, probabilmente per uno strappo al polpaccio, e vengono costretti al Punt, Hawthorne invece trova due ricezioni profonde di Nacita che lo portano a 13 yards dalla linea di Td. l’ultimo passaggio è per Carboni che firma il 12-17. Il nuovo tentativo di traformazione da due viene neutralizzato dall’intercetto di Bryant.
L’attacco Neroargento prova ad affidarsi a Pooda, che dopo un buon ritorno di Kickoff alla prima corsa guadagna yards ma perde l’ovale ricoperto dai Guelfi che tornano subito in attacco dalla metà campo ospite. Ma la difesa Panthers non concede il down, firmando anche un sack con Erioldi. Rossi torna in campo, ma ancora cercando un lancio verso destra subisce l’intercetto di Nacita che riporta la palla fino in end zone per il TD del sorpasso, 18-17. La trasformazione da due sull’asse Nacita Carboni porta il punteggio sul 20-17. L’attacco Panthers non riesce più a far male e nemmeno a mantenere il possesso. Nonostante un intercetto di Federico Rossi, Hawthorne e Nacita macinano yards con l’aiuto di Bonanno e nonostante un sack di Grossi a metà del quarto quarto arriva il secondo Td di Nacita che supera troppo agevolmente la difesa Panthers. Camorani trasforma per il 27-7 finale. Le ultime disperate speranze dei Panthers si infrangono sull’intercetto di Baldini che chiude la partita.

Tra sette giorni al Lanfranchi servirà tutto il sostegno del pubblico per sopperire alle gravi assenze per infortunio nella sfida contro i Giants.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Football Americano