Connect with us

Football Americano

Il nuovo coaching staff dei Panthers parla sempre più americano

Il nuovo coaching staff dei Panthers parla sempre più americano

“Non è stato facile immaginarsi i Panthers senza Andrew (Papoccia, ndr) e la scelta di un nuovo Head Coach ci ha preoccupato negli ultimi mesi” spiega il Presidente Ugo Bonvicini, nel presentare del nuovo coaching staff dei neroargento dal sito ufficiale.

“Un nuovo direttore d’orchestra può essere grandioso, ma anche molto pericoloso, soprattutto se hai un organico di musicisti già molto valido e collaudato, per cui abbiamo preferito un’altra strada, magari meno semplice, ma che ha una filosofia di fondo”. Sostituire Andrew Papoccia, che dal primo anno di prima divisione nel 2005 ha guidato i Panthers in campo ed in sideline, con un record eccezionale di 4 titoli, 8 finali e 13 semifinali, non era certo una scelta semplice. Così la dirigenza neroargento ha scelto ad una organizzazione legata certamente al passato, ma con un nuovo staff soprattutto in attacco.
Sarà un coaching staff italo-americano nel vero senso della parola, con un attacco guidato da coach americani ed una difesa italiana al 100%.
Gianpaolo Zardin (nella foto) che per anni ha ricoperto il ruolo di Defensive Coordinator, sarà il nuovo Head Coach mantenendo il suo ruolo fondamentale di direzione della difesa che per molti anni è stato il pezzo pregiato dei Panthers.
David Montaresi sarà come sempre responsabile dei Defensive Backs e Renato Tedeschi sarà chiamato a sostituire Michele Scatola per la linea di difesa. I due import Brees e Sterns, difensori di ruolo, coadiuveranno i coaches nei vari esercizi di reparto.

Ma le grandi novità arrivano quando si parla dellìattacco: nel ruolo di Offensive Coordinator ci sarà Brad Miller, che per anni ha lavorato a fianco di Andrew Papoccia e che seguirà la Offensive Line. Ad aiutarlo ci sarà la prima delle grandi novità Panthers 2020, arriverà infatti James Price, valente ex-giocatore di Wyoming (WR) che ha lavorato ultimamente alla famosa IMG Academy in Florida e che sta avviandosi alla carriera di coach. Price gestirà con il QB Hennessey il playbook e gli special teams.
La seconda novità sarà invece una vecchia conoscenza Panthers, Kris Durham, il WR NFL che per due anni ha vestito nero-argento e che affiancherà Miller nel “Playcalling”, ovvero nella scelte strategiche durante le partite.
Insieme a loro i coach Rossi, Zatti e Baci (in rigoroso ordine di anzianità) manterranno le loro funzioni con QBs, RBs e WRs.

“Zardin, Miller, Durham, così come Rossi, Tedeschi, Zatti, Montaresi e Baci amano i Panthers – conclude Bonvicini -, vogliono il meglio per la società e credo sia giusto che siano loro a guidare la squadra nel primo anno dopo Papoccia. Se poi aggiungiamo Price, a cui probabilmente si aggiungerà anche Ferraro, potremo contare su un gruppo di 10 allenatori di cui 4 americani, che insieme ai 3 imports eleveranno certamente il livello qualitativo del roster.
Per esperienza una squadra in Italia è tanto più forte, quanti più americani ci sono in allenamento – conclude Bonvicini -. 7 elementi USA non li vedevamo da parecchio tempo. Sono certo che faremo una grande stagione!”.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Football Americano

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi