© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Football Americano

I Panthers accedono alla semifinale scudetto, Guelfi Firenze battuti 35-14: gli highlights

I Panthers accedono alla semifinale scudetto, Guelfi Firenze battuti 35-14: gli highlights

Per l’undicesimo anno consedutivo i Panthers del presidente Tira raggiungono le semifinali scudetto, confermandosi ai vertici del football italiano.

Al centro sportivo di Collecchio Monardi e compagni superano senza troppi patemi i Guelfi Firenze per 35-14, con la solita grande prestazione della difesa e un attacco che sembra aver ritrovato la strada giusta grazie ai rientri dei ricevitori Wilson e Alinovi e del runningback De Simoni.
Partita mai in discussione e virtualmente chiusa già all’intervallo, con i toscani che segnano due volte nell’ultimo quarto, quando coach Papoccia lascia a riposo qualche acciaccato in vista del prossimo match.

Dopo il kick off del tifoso speciale arrivato dal Texas Rick Brown, il primo possesso è degli ospiti ma il qb Dobson capisce subito che non sarà una domenica semplice quando subisce il sack di Dalle Piagge e Bernardoni. I Guelfi muovono la catena una volta, ma poi sono costretti al punt. Al primo drive Monardi si affida esclusivamente alle corse di De Dimoni ma non sfonda il muro della difesa ospite. Sul punt però viene fischiato un fallo sul kicker Diaferia che causa la chiusura del down e consente all’attacco neroargento di rimanere in campo. Una ricezione di Wilson e una corsa di De Simoni bastano per arrivare a una yard dal Td. MOnardi finta di cedere ancora la palla al runningback ma poi varca da solo la linea per la segnatura che vale il 7-0 grazie al calcio di trasformazione di Diaferia.
Nuovo possesso per i Guelfi e Dobson subisce un altro sack dalla coppia Dalle Piagge Bernardoni ed è costretto al punt senza chiudere il down. Turner si incarica del ritorno e con la sua potenza porta in campo l’attacco sulle 24 yards in campo Guelfi dopo una corsa di 30 yards. Monardi trova prima le ricezioni di Alinovi e Finadri, poi avanza ancora con De Simoni e piazza il lancio vincente su Wilson, bravo a liberarsi all’angolo destro e entrare senza opposizione in end zone. Diaferia, pur con una piccola incertezza, trasforma per il 14-0 che chiude il primo quarto.

Nel secondo periodo il copione non cambia: Guelfi che provano ad avanzare anche con le corse del qb Dobson ma sono subito costretti al punt, mentre Monardi con due giochi trova la ricezione profonda di Wilson e la corsa efficace di De Simoni bravo a gettarsi nello spazio creato dalla linea d’attacco fino ad arrivare ad una yards dal TD. Da qui Monardi al terzo tentativo subisce anche l’intercetto, fortunatamente vanificato da un fallo prima del cambio di possesso che concede altri 4 tentativi per la segnatura. Ne bastano due, Monardi cede la palla a Wilson in versione runningback che con una corsa sulla destra segna il secondo td personale. Diaferia non sbaglia e il risultato è 21-0.
La difesa neroargento non concede nulla all’attacco Guelfi e in quatro giochi la palla torna tra le mani di Monardi che trova la ricezione lunghissima di Alinovi che poi si invola per un guadagno complessivo di circa 70 yards, fino a 2 dal td. Td che arriva poco dopo con Monardi che nonostante la pressione della difesa ospite trova la ricezione di Wilson nel traffico che vale il 28-0 grazie al piede infallibile di Diaferia.

Prima dell’intervallo i Guelfi provano a reagire, Dobson trova una ricezione lunga di De Vitis che vale un guadagno territoriale di 50 yards, ma le speranze dei fiorentini sono vanificate dall’intercetto di Romano che chiude il primo tempo.

Nella ripresa la gara si fa più equilibrata, sia perchè Papoccia risparmia i giocatori acciaccati, sia perchè la difesa neroargento si rilassa forse un pò troppo, ma senza concedere comunque il Td. Anzi sul finire del terzo quarto Canali intercetta un lancio di Dobson e ritorna la palla fino in Td con una corsa di 30 yards. Dopo un paio di flag al terzo tentativo Diaferia trasforma per il 35-0 che chiude il match. Il terzo quarto si chiude invece con un sack firmato da Vanni Belli e una lunga corsa di Dobson che da il via alla reazione d’orgoglio dei Guelfi che vanno a segno due volte nell’ultimo periodo. Prima con una ricezione breve di De Vitis e poi con una azione personale dalle 7 yards del qb Dobson, entrambe trasformate da Petrucci per il 35-14 finale. Prima dello scadere c’è tempo per vedere un altro sack della premiata ditta Dalle Piagge Bernardoni e l’esordio del qb neroargento Acerbi, che completa anche il suo primo pass in IFL trovando la ricezione di Incalza.

Tra sette giorni a Bolzano la semifinale contro i Giants che in serata hanno battuto i Dolphins Ancona per 19-13, mentre nell’altra semifinale si scontreranno le milanesi Rhinos e Seamen. Ancora una volta a contendersi il titolo saranno le quattro formazioni qualificatesi nel girone Nord.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Football Americano