Connect with us

Football Americano

Panthers: Jordan Sterns e Mitchell Brees in maglia neroargento per il 2020

Panthers: Jordan Sterns e Mitchell Brees in maglia neroargento per il 2020

Saranno Jordan Sterns e Mitchell Brees (nella foto) a completare con Hennessey il reparto import dei Panthers per la stagione 2020

Mitchell Brees: proveniente da Illinois State University, è un vero skill player capace di giocare sia WR che DB così come del resto ha fatto in HighSchool in Wisconsin dove fu premiato come miglior ricevitore dello Stato nel 2013 e come miglior attaccante e difensore delle sua conference l’anno prima.
Arrivato a ISU, l’alma mater dell’ormai ex Coach Papoccia, dopo un anno di apprendistato si è specializzato Safety giocando tre anni da titolare e mettendo a segno più di 140 placcaggi e diversi intercetti.
Bress è un obiettivo inseguito già dallo scorso anno, come spiega il presidente Bonvicini: “Non ci piaceva dirlo finchè non era tutto a posto, ma ora possiamo. Mitchell è un nostro obiettivo già dall’anno scorso quando era in procinto di venire fortemente voluto da Coach Papoccia, poi per motivi personali e scolastici è rimasto a casa, ma Andrew ci teneva così tanto che non appena è tornato a Chicago l’ha ricontattato per la stagione prossima ed eccolo qui!!! Siamo molto contenti perché è davvero una grande talento”.

“Conosco i Panthers da tempo per via del libro e li seguo già dall’anno scorso, sono felice di venire in Italia e giocare “FOR PIZZA”, sono sicuro che sarà una grande stagione, sto già studiando gli schemi con Reilly (Hennessey ndr) e non vedo l’ora di assaggiare i veri Parmesan Cheese and Parma Ham!” le prime parole da neroargento di Mitchell Brees.

Jordan Sterns: Texano di nascita e residenza, con ottimi risultati al liceo sia come running back che come defensive back, viene corteggiato da tanti college di prima divisione e sceglie Oklahoma State University, dove totalizza 328 placcaggi nei 4 anni superando i 100 placcaggi a stagione nelle ultime tre.
Viene chiamato dai Kansas City Chiefs e viene tagliato nel 2017, ma non dimenticato, infatti l’anno seguente viene richiamato nei professionisti e gioca tutta la preseason 2018. Non entrando nel 53man-roster dei Chiefs sceglie la AFL nei SaltLake City Stallions dove gioca fino alla prematura chiusura della federazione. Così con questo strepitoso curriculum, sceglie la città ducale per continuare a giocare.
“Sono contento ed incuriosito di questa incredibile opportunità, non vedo l’ora di arrivare a Parma e tornare sul campo!” le prime parole di Jordan i vista della sua esperienza italiana.

Il team manager Baci: “Dopo Brees, ci assicuriamo un altro cavallo di razza per una difesa che si preannuncia davvero fantastica. Non solo, ma Jordan potrà giocare in attacco come running back, così come Mitchell WR. Abbiamo fatto un gran lavoro e siamo contentissimi!!!”.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Football Americano

© RIPRODUZIONE RISERVATA