Entra in contatto:

Warriors Bologna – Panthers Parma 14-34: gli highlights e le interviste

Football Americano

Warriors Bologna – Panthers Parma 14-34: gli highlights e le interviste

Nella week 4 di Ifl al Centro Sportivo Bernardi di Bologna va in scenza il derby emiliano tra Warriors Bologna e Panthers Parma. I Campioni d’Italia sono chiamati al pronto riscatto dopo la deludente prestazione del Vigorelli di 14 giorni prima; sotto osservazione soprattutto l’attacco, ovviamente ancora alla ricerca dell’intesa migliore tra il nuovo Qb Brook Bolles e i suoi compagni di reparto, Alinovi e Diaco in primis.

E la partita dimostra che passi avanti ne sono stati fatti, i Panthers giocano un primo tempo perfetto sul fronte difensivo, e mostrano un reparto d’attacco notevolmente cresciuto rispetto alla sfida con i Seamen. Certo l’avversario non è dello stesso livello, ma Bolles gestisce sei possessi nei primi due quarti e registra uno score di tre Td e due field goal per un totale di 27 punti. Un bottino di tutto rispetto. Nella ripresa poi l’orgoglio dei Guerrieri e i diversi giovani in campo tra le file neroargento consentono ai Warriors di marcare due volte il cartellino, mentre sul fronte opposto, a distanza di un anno sullo stesso campo si ripete il big play Monardi – Rocco Bonvicini.

Nel primo drive offensivo Bolles risale velocemente il campo con una ricezione di Alinovi, una corsa personale e un fallo della difersa di casa. Diaco chiude un down con una delle sue devastanti penetrazioni e poi perfeziona una ricezione acrobatica su un lancio di Bolles sotto pressione che porta i Panthers a pochi passi dal TD. Al terzo tentativo è ancora il Wide receiver americano a perfezionare la ricezione del primo Td della partita. Felli trasforma per il 7-0 Panthers.

Il Qb di casa Cousineau prova a guidare la riscossa, ma l’attacco Warrios sbatte contro Zanardi e compagni che non concedono nemmeno il down. E altrettanto velocemente i Panthers vanno di nuovo a segno: ricezione di Alinovi, corsa personale di Bolles e bomba di 45 yards del qb americano ancora per Alinovi che riceve per vie centrali ed entra in end zone. Felli non sbaglia per il 14-0 Panthers. Warriors di nuovo costretti immediatamente al punt con l’attacco Panthers che rientra in campo in una posizione scomoda: ma Bolles ne esce molto bene con le ricezioni di Iuliano e Gegorini, intervallate da una corsa perentoria di Pooda. Alinovi allo scadere del primo quarto piazza la zampata decisiva che porta i Panthers sulle 15 yards al cambio di campo. E Dopo il cambio di campo è ancora il numero 20 in maglia neroargento ad andare a raccogliere il lancio preciso di Bolles in end zone per il Td che con il punto addizionale di Felli vale il 21-0.
Poi un doppio turnover con Cousineau che subisce il sack da Bilcari e Belli, e poi da Giacomo Grossi, mentre Bolles rischia l’intercetto dall’ex De Jesus ma per due volte, grazie alle ricezioni di Bonzanni, Diaco e Zatti, l’attacco alla portata del sinistro di Felli che fa due su due e fissa il risultato all’intervallo sul 27-0.

Nella ripresa spazio ai giovani tra i Panthers e Warriors che si fanno più concreti, con le ricezioni di Vigorito, una gran corsa di Seymour e le ricezioni del giovane Ghirotti finchè Cousineau trova la ricezione in Td di Parlangeli, unica segnatura del terzo periodo. Trasformazione completata da Dazzani per il 7-27. Nel quarto periodo l’attacco neroargento è guidato da Monardi che ripropone subito il copione dello scorso anno mandando in touch down il giovane figlio d’arte Rocco Bonvicini. Infallibile Felli per il 34-7 Panthers.

I Warriors sono guerrieri e non mollano fino alla fine: con Cousineau che trova la bomba per Zanetti gioca coraggiosamente un quarto down ma subisce il sack da Amoroso. Ma i bolognesi riconquistano il possesso con un intercetto di Frazzetto e poi vanno per la seconda volta in Td con Parlangeli al secondo centro personale. Trasforma Dazzani per il 14-34 finale.

Un ottima vittoria per i Panthers alla vigilia dell’esordio casalingo di domenica prossima a Colorno. Kick off alle 15, appuntamento da non perdere.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Football Americano

© RIPRODUZIONE RISERVATA