Entra in contatto:

Motori

Carlos Sainz Jr avvicina il record del Formula BMW a Varano. Il padre: Sta andando molto bene

Carlos Sainz Jr avvicina il record del Formula BMW a Varano. Il padre: Sta andando molto bene

Si è disputata mercoledì 3 marzo 2010 una giornata di test per il team Eurointernational sul circuito di Varano de' Melegari.

Presso l’autodromo intitolato a Riccardo Paletti, la compagine italiana diretta da Antonio Ferrari ha portato in pista tre piloti: Vittorio Ghirelli, Danill Kvyat e soprattutto Carlos Sainz Jr, figlio dell’omonimo padre campione del mondo rally nel 1990 e 1992, oltre che vincitore lo scorso gennaio della sua prima Dakar. Ai box l’attività è frenetica, con la nebbia che nel pomeriggio interrompe il lavoro svolto, ma consentendo ai piloti di segnare un nuovo record. Per le vetture del Formua BMW la miglior prestazione risaliva all’anno passato, sempre in casa Eurointernational, col brasiliano Felipe Nasr che aveva firmato 1’07”4. Kvyat ha ritoccato questo primato abbassandolo di due decimi, precedendo di una manciata di centesimi il compagno Sainz Jr. che ha poi dovuto sospendere il programma a causa della nebbia che rendeva fredda e scivolosa la pista.
“Mi trovo molto bene su questo circuito – ha commentato Carlos Sainz Jr che gode già dell’appoggio di Red Bull come sponsor – Mi piace molto perché è una pista molto fisica che mette a dura prova sia il fisico dei piloti che la meccanica della monoposto. Con Eurointernational abbiamo iniziato a lavorare sin dallo scorso autunno e sono convinto che saremo in grado di fare un ottimo lavoro. Ora ci aspettano i test collettivi di Monza e poi la prima gara in Malesia a Sepang in concomitanza alla Formula 1″.

Contrariamente a molti suoi colleghi, Carlos Sainz si presta volentieri sia al contatto coi tifosi che ai microfoni dei media e parla del figlio: “Sta andando molto bene, ma dovrebbe ascoltare di più i consigli di suo padre – dice scherzosamente – Antonio Ferrari ha fatto un grande lavoro con la sua squadra per darci l’opportunità di tirare fuori il meglio dalle capacità di Carlos Jr. Il Formula BMW sarà una categoria molto difficile ma noi ci presenteremo agguerriti per raccogliere il miglior risultato”. Riguardo il suo futuro però il campione non si sbilancia e non conferma se lo vedremo o no ancora correre con Volkswagen nei Rally Raid: “Aspettiamo di sapere se la Dakar tornerà a correre in Africa. Se sarà così ci sono alte probabilità che io prolunghi di un altro anno il mio contratto con loro per difendere la vittoria ottenuta quest’anno. Per me non ci sono molte altre alternative, loro sono il miglior team e hanno costruito la miglior macchina. Le BMW si sono dimostrate essere molto veloci in Argentina quest’anno, ma la nostra affidabilità ha fatto la differenza”.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Motori