SEGUICI SUI SOCIAL

Motori

Autodromo Paletti: si accendono i motori del Motoestate 2017

Autodromo Paletti: si accendono i motori del Motoestate 2017

A dispetto di un clima quasi più autunnale che primaverile, l’Autodromo Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari è pronto ad accendere l’entusiasmo per l’estate 2017. Questo fine settimana nel cuore della Motor Valley si accenderanno i motori della prima prova stagione dei Trofei Wheelup Motoestate, in quella che è la storica della sede kermesse a due ruote più antica d’Italia. Oltre al ricco programma gare, sarà dato spazio al Corso Primi Passi Minimoto nel paddock del circuito, nella giornata di domenica.

Era il 1986 quando il Motoestate prese il via per la prima volta sul circuito di Varano. A distanza di tanti anni, chilometri percorsi sulle piste di tutta Italia, barbe nere che si sono macchiate di bianco, giovani diventati adulti e ragazzi che ci sono oggi e prima non c’erano, è rimasto un ingrediente vitale: la passione per le corse, per un motociclismo divertente per piloti e pubblico.

Come sempre i weekend del Motoestate saranno densi di gare e appuntamenti nel paddock . In pista le categorie: 125 sp, MiniOpen, 600 Mds, 1000 Mds, 600 Mes, 1000 Mes e Race Attack, che si corre nella sola giornata di domenica con la disputa di prove e due manche con classifica finale in base ai punti ottenuti, e la terza edizione del Crv (campionato regionale piemontese). Inoltre nelle prime tre gare della stagione, Varano, Franciacorta e Modena, spazio al CIV Junior con ben cinque partenze al via: PreminiGp, MiniGp, Ohvale 110, Ohvale 160 e Yamaha R125. Un palinsesto di tutto rispetto e con categorie per tutte le moto ed età, che rende così il weekend dei Trofei Wheelup Motoestate unico.

A Varano debutterà la 125 sp. La storica categoria che si è contraddistinta negli anni ’90 e fino al primo decennio del 2000, per numero di piloti al via e moto che hanno fatto la storia, come Cagiva Mito, Aprilia RS, Gilera SP01 E Crono, Yamaha TZR, ritorna in pista con piloti che correvano e giovani alla prima esperienza. Un ritorno al passato che ha riscosso un enorme successo in termini di iscrizioni e che permetterà agli appassionati di sentire il suono del 2 tempi e gare incerte.

Per gli amanti delle classi piccole non mancherà la MiniOpen, ammette al via tutte le moto da 250 cc fino a 450 cc di cilindrata, mezzi special e le nuove 300 cc, già protagoniste delle serie internazionale. Novità per quanto concerne gli pneumatici nelle categorie 600 MDS, 1000 MDS, Race Attack 600 e 1000. Dunlop, partner storico del Motoestate, quest’anno farà debuttare la nuova e performante Gp Racer D212. Un pneumatico dall’accento ‘racing’ e prestazioni ulteriormente migliorate rispetto al predecessore, il Gp Racer D211, che garantisce durata e ottimi tempi sul giro. Un alleato in più per i piloti che potranno godere dell’evoluzione voluta dalla Casa anglo giapponese per le corse in pista a un prezzo concorrenziale nei confronti dei rivali.

Le categorie 600 e 1000 MES avranno regolamento tecnico aperto, a differenza delle MDS, e gomma libera. Ma per loro cin sarà la classifica Motomania che premierà i migliori al via con gomme Pirelli. In memoria del campione 2016 della classe 1000 Open del MES Stefano Togni, scomparso in una seduta di allenamento a Vallelunga, verrà istituito il Trofeo Supercampione che premierà a fine stagione il migliore tra tutte le categorie al via. Verranno dati punti in base alle qualifica e alla gara di ciascun round.

Inoltre per ricordare Stefano, in questo primo round, verrà fatto un giro d’onore in sella alla Yamaha R1 dello sfortunato pilota romagnolo. Un modo per farlo sentire ancora in pista. Per l’occasione verranno venduti a 10 euro, cappellini del Motoestate in onore di Togni il cui incasso andrà interamente all’ospedale Bufalini di Cesena. Questo perché Togni ogni anno aiutava i bambini dell’ospedale. Non solo pista, ma anche un paddock vivo e ricco di eventi rende il Motoestate unico nel suo genere. A intrattenere il pubblico, a seconda degli appuntamenti, verranno organizzate esibizioni, show, motoraduno, Educazione Stradale e primi passi Minimoto eventi riservati a bambini e ragazzi.

Il tutto finalizzato a fare vivere al pubblico un motociclismo 2.0 dove tutti i presenti sono protagonisti di un weekend di motori, per un’esperienza unica. Nel primo appuntamento della stagione oltre alle categorie al via nel paddock spazio ai Primi Passi Minimoto che giunge al suo quarto appuntamento stagionale. Sotto l’occhio attento di istruttori qualificati i bambini dai 7 agli 11 anni potranno prendere confidenza con il motociclo. Per tanti sarà la prima occasione di salire in sella, per altri l’occasione servirà per affinare la guida imparata negli appuntamenti precedenti, tenuti a Varano.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Motori