Entra in contatto:

Motori

Autodromo Varano: incoronati i campioni CIV Junior 2022

Autodromo Varano: incoronati i campioni CIV Junior 2022

Ultimo round entusiasmante quello del CIV Junior presso l’Autodromo Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari, ricco di colpi di scena che hanno stravolto le classifiche generali ma anche altamente formativo per i giovani piloti che si sono dovuti adattare molto velocemente alle condizioni dell’asfalto, passando da pista bagnata ad asciutta nel giro di poche ore.

Dominio totale nel circuito che sorge nel cuore pulsante della Motor Valley per  Lorenzo Pritelli che vince gara uno indisturbato dopo il colpo di scena per la classifica di campionato quando Gabriel Fabio Vuono, leader in campionato, scivola sul bagnato nel corso del terzo giro. Al termine della bagarre  Carmelo Greco e la wild card Enrico Dal Bosco sono rispettivamente secondo e terzo. In gara due Gabriel Fabio Vuono rompe gli indugi e dopo lo zero di gara uno vince sull’asciutto centrando il titolo tricolore. Roman Durdis e Lorenzo Fino sono secondo e terzo al traguardo. Il Campione Italiano MiniGP Italy Series 2022 è Gabriel Fabio Vuono che insieme al secondo classificato Lorenzo Fino stacca il biglietto per la MiniGP World Final di Valencia, per loro 230 e 213 punti. Più staccato con 150 punti Tomas Turetta terzo classificato.

Condizioni meteo molto difficili con pista bagnata e una leggera pioggia che rende scivoloso il tracciato per gara uno. Partenza thriller per Gionata Barbagallo che scivola in curva uno coinvolgendo anche Cristian Borrelli, finisce subito la loro gara lasciando Edoardo Savino libero di gestire gli avversari senza strafare. Vince Mattia Guaita, secondo Savino, terzo Kevin Cancellieri. Gara due con pista asciutta vede vincere Edoardo Savino al termine di un bel duello con Gionata Barbagallo e Cristian Borrelli che passano sotto la bandiera a scacchi in seconda e terza posizione. Manfredi Balducci, quarto al traguardo, guadagna la terza posizione a causa della squalifica di Cristian Borrelli. Il titolo Ohvale GP2 190 2022 è di Edoardo Savino che con sei vittorie, cinque secondi posti e un unico passo falso totalizza 250 punti, dietro di lui Gionata Barbagallo e Cristian Borrelli rispettivamente con 224 e 148 punti al termine dell’ultima gara.

Problemi in griglia per Luca Rizzi che esce dallo schieramento per poi riposizionarsi in prima fila. Battaglia a fine gara tra Rizzi, Francesco Contu e Matteo Mancini con arrivo al traguardo nell’ordine. Splendida gara due di Matteo Mancini che in lotta per la vittoria del titolo riesce a prendere subito un discreto vantaggio vincendo indisturbato e facendo suo il Campionato. Giorgio Formisano e Stefano Turato tagliano il traguardo in seconda e terza posizione. Matteo Mancini è Campione Italiano Ohvale GP0 110 grazie a cinque vittorie che sommate ai piazzamenti gli permettono di totalizzare 210 punti in classifica generale. I gemelli Stefano e Luca Turato sono rispettivamente secondo e terzo al termine del Campionato con 195 e 169 punti.

Al termine della mattinata non piove più e sull’asfalto cominciano a formarsi delle tracce asciutte. Parte fortissimo Valentino Sponga già Campione Italiano SP2 con un round di anticipo. Errori e cadute stravolgono l’ordine di arrivo, vince Roberto Piras seguito da Matteo Turato e Sponga. Per la SP1 il vincitore di gara uno è Alessandro Aguilar Carballo seguito da  Nicolas Zanin e Angelo Mottola. In gara due Valentino Sponga parte bene e domina tutta la gara, dietro di lui rimonta furibonda di Gianmaria Ibidi che chiude al secondo posto, terzo Matteo Turato per la SP2. Nicolas Zanin vince nella classe SP1 seguito da Alessandro Aguilar Carballo e Leonidas Guimaraes. A seguito della squalifica di Antonio Iorio il Campione Italiano Aprilia Sport Production SP1 è Angelo Mottola per un solo punto su Antoine Nativi, 164 punti per il campione, 163 punti per il francese. Terzo in classifica Alessandro Aguilar Carballo con 157 punti.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Motori

© RIPRODUZIONE RISERVATA