Connect with us
 

Motori

Fervono i preparativi per la 9° Ronde del Monte Caio in programma il 3 e 4 novembre

Fervono i preparativi per la 9° Ronde del Monte Caio in programma il 3 e 4 novembre

Parola d’ordine: continuità. È con questo credo che ASD Monte Caio, scuderia Jolli Corse e Scuderia San Michele stanno plasmando la nona edizione della Ronde Monte Caio, prevista come sempre nel primo fine settimana di novembre. I tre enti organizzatori stanno pianificando in questi giorni gli ultimi dettagli di un evento che, in sostanza, replicherà il format già proposto nelle ultime edizioni. I concorrenti che parteciperanno alla Ronde Monte Caio 2018, quindi, si godranno una competizione come sempre particolarmente confortevole sul piano logistico, caratterizzata da un percorso dal chilometraggio limitato e da una prova speciale decisamente tosta.

In particolare, Lagrimone resterà il centro nevralgico di questa nona edizione della gara: la ‘Casa del Padre’ – situata a poche decine di metri dal centro sportivo – ospiterà direzione gara, albo di gara e sala stampa, oltre che le verifiche sportive (previste nella mattinata di sabato 3 novembre). La piazza del paese, invece, sarà sede delle verifiche tecniche e, domenica pomeriggio, del palco d’arrivo sul quale saranno celebrati i protagonisti della corsa emiliana. Restano invariate le sedi dei riordini – quello notturno, tra sabato e domenica, ed i tre previsti durante la gara – e del Parco Assistenza (situati nelle immediate vicinanze del centro sportivo), così come la partenza si terrà in piazza Verdi, a Tizzano Val Parma, nel tardo pomeriggio di sabato.

Domenica 4 novembre andranno in scena i quattro appuntamenti cronometrati sui quali si articolerà la Ronde Monte Caio. Teatro dei round agonistici sarà una rinnovata prova ‘Monte Caio’: la novità principale dell’edizione 2018, infatti, è rappresentata dall’allungamento della frazione, estesa ora a circa dodici chilometri: un cambiamento destinato ad incrementare il tasso tecnico di una prova già molto impegnativa e completa.

A breve sarà online il sito aggiornato, nel quale saranno reperibile tutte le informazioni (programma di gara, cartina del percorso e tabella tempi e distanze, oltre alle sempre utili indicazioni sulla ricettività), insieme al modulo per richiedere l’iscrizione, da inviare a partire da inizio ottobre. Se la curiosità di scoprire i particolari riguardanti il precorso è già alta, quel che è certo sin d’ora è che concorrenti, addetti ai lavori ed appassionati ritroveranno ad accoglierli la proverbiale ospitalità parmense: un mix composto dalle bellezze del territorio, dall’ottima cucina, dalla simpatia della popolazione e dalla calorosa efficienza del gruppo organizzatore, come sempre appoggiato con grande entusiasmo dalla Provincia di Parma, dai Comuni di Tizzano Val Parma e Palanzano e dalla Comunità Montana Unione Comuni Parma Est.

L’edizione 2017 della Ronde del Monte Caio è stata vinta dal varesino Mauro Miele e dall’alessandrino Luca Beltrame (Citroen DS3 classe WRC) sui locali Milko Pini e Daniele Pellegrini (Mitsubishi Evo IX N4) e sul reggiano Roberto Vellani, affiancato dal modenese Luca Amadori su una Peugeot 208 (R5).

 

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Motori

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi