Entra in contatto:

Motori

Il campionato italiano Prototipi torna all’autodromo di Varano

Il campionato italiano Prototipi torna all’autodromo di Varano

L’Autodromo di Varano de’ Melegari sarà riservato per quattro giornate alle vetture del Campionato Italiano Sport Prototipi. Il 14 e 15 novembre, e poi di nuovo il 29 e 30, il circuito “Riccardo Paletti” sarà infatti sede di test collettivi propedeutici all’edizione 2023 della serie tricolore riservata alle Wolf GB08 Thunder.

I test sono rivolti in particolare ai giovani piloti provenienti dal karting, desiderosi di intraprendere il salto nell’automobilismo seguendo un percorso differente, ma non meno stimolante, rispetto a quello del passaggio in monoposto. Proprio questa è stata la scelta compiuta da Giacomo Pollini, vincitore dell’edizione 2022, che in queste settimane ha festeggiato il suo terzo titolo nel CISP dopo quelli del 2019 e 2020, al termine di un’appassionante battaglia al vertice con il veterano Davide Uboldi.

Il Campionato Italiano Sport Prototipi, patrocinato da ACI Sport, è una delle serie di maggior tradizione nel panorama automobilistico nazionale. Le prossime prove ne segneranno il ritorno sulla pista della Motor Valley, che in passato è stata tappa abituale del calendario agonistico: l’ultima presenza risale al 2015, quando ad aggiudicarsi le due manches fu lo svizzero Giorgio Mondini, ex collaudatore in F1, al volante di una Ligier di classe CN2.

Dal 2018 il Campionato Italiano Sport Prototipi si è trasformato in un monomarca riservato alle sportscar fornite da Wolf Racing Cars, dotate di telaio in fibra di carbonio, con un peso massimo di 390 kg e propulsore Aprilia da 1000 cc e 200 cavalli di derivazione motociclista. L’adozione di questo pacchetto tecnico si è rivelato determinante nel grande rilancio della categoria.

L’impianto parmense che sorge nel cuore pulsante della Motor Valley fungerà quindi da ponte con il mondo del karting, già incluso nell’offerta della società organizzatrice SO.GE.S.A. con l’allestimento di un tracciato dedicato, da circa 800 metri di lunghezza, ricavato utilizzando una porzione del percorso principale. Un modo per dare l’opportunità, anche ai semplici appassionati, di mettersi alla prova e sperimentare le emozioni della guida in pista.

L’Autodromo di Varano de’ Melegari inoltre può vantarsi di essere stato scelto da altri campionati quale sede di test collettivi, come avvenuto di recente anche da parte della serie Mijet Italia e dalle squadre del Campionato del Mondo di Formula E, che hanno collaudato qui le innovative monoposto Gen3 che debutteranno in gara nel 2023.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Motori

© RIPRODUZIONE RISERVATA