Entra in contatto:

Motori

Inizio di stagione positivo per il Team Manici

Inizio di stagione positivo per il Team Manici

Dopo un 2020 passato un po’ in sordina a causa del covid, la stagione 2021 del Campionato italiano velocità in salita – CIVS è iniziata alla grande con il record di iscritti oltre 200, alla prima prova di “Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino” (AR) disputata domenica scorsa, tra i partecipanti anche tutto il Manici Racing Team di Neviano degli Arduini, con una formazione che come nella passata stagione è formata da Stefano Manici, Marco Giovannoni, Mauro Poncini e la new entry il pilota toscano Luca Partigliani.

Stefano Manici avrebbe dovuto partecipare alla neonata classe naked 1000 con una moto Guzzi allestita dai Fratelli Guareschi di Parma ma purtroppo ad 1 solo mese dal via il progetto è naufragato per problemi regolamentari per cui Stefano si è trovato senza una moto, per fortuna in suo aiuto è corsa la concessionaria Start Line di Chivasso che gli ha prestato una moto la BMW S 1000R con la quale nonostante le mille difficoltà dovute alla versione del tutto stradale del mezzo Stefano ha ottenuto un tempo migliore degli avversari ottenendo una vittoria del tutto inaspettata.

Marco Giovannoni alla seconda stagione con la moto Triumph del Team, ha pagato l’assenza di test invernali faticando un po’ a trovare il giusto feeling con il mezzo, ma salita dopo salita i tempi sono andati via via migliorando fino a raggiungere il 4° posto nella classe Naked 650.

Mauro Poncini unico pilota del Team a prendere parte oltre che al CIVS anche al Campionato Europeo Velocità in salita, già dalle prove del sabato si è trovato benissimo sul tracciato toscano staccando domenica un ottimo tempo che lo ha visto classificarsi al 3° posto nell’europeo classe 600 e all’8 nel CIVS 600 open.

Veniamo ora a Partigliani, iscritto in entrambe le classi 600 del CIVS, Luca da sempre molto veloce su questo tracciato ha trovato un unico ostacolo, il proprio mezzo, la moto infatti ha avuto alcuni problemi tecnici che gli hanno impedito di concludere la gara nella classe 600 open mentre nella stock anche per lui è arrivato un buonissimo 3° posto.

Prossimo appuntamento per il Campionato Italiano il 27 Giugno sul tracciato di Isola del Liri (FR).

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Motori