Connect with us

Motori

Fontanesi protagonista, è seconda al Gp di Olanda

Fontanesi protagonista, è seconda al Gp di Olanda

Kiara Fontanesi firma il secondo posto assoluto nel Gp di Olanda, alle spalle di Papenmeier, e si conferma protagonista assoluta del mondiale motocross femminile. Sulla difficile pista di Valkenswaard, resa ancor più dura dalla tanta pioggia caduta in questi giorni, la sei volte campionessa del mondo prosegue nel miglior modo la stagione di rientro nella serie iridata. Un fine settimana importante per Kiara che è tornata a vincere una manche, la prima del sabato, al termine di una giornata perfetta.
Fin dalle prove libere, Kiara, è stata la più veloce, confermando un ottimo passo nelle qualifiche e poi in gara. Scattata bene, seconda, una volta in testa ha iniziato a imprimere un gran ritmo e staccare le avversarie. Ha guidato al meglio sulla pista resa insidiosa dai canali formati. Kiara ha saputo gestire al meglio la situazione, anche se sul finale di manche alcune doppiate le hanno fatto perdere tempo. È però riuscita a vincere la contesa contro Van De Ven e Papenmeier, più staccata.
Dopo un sabato da primato, Kiara era attesa alla seconda manche. Rispetto alla prima manche la pista è stata lisciata e dunque più facile. Partita male, la portacolori del Fonta MX ha recuperato posizioni, ma non è riuscita ad agganciare le prime tre e dunque si è accontentata del quarto posto alle spalle di Papenmeier, Duncan e Van De Ven.
Con il quarto posto di manche, la Fontanesi agguanta il secondo posto di giornata, dietro a Papenmeier e davanti a Van De Ven, e prosegue nel miglior modo il ritorno alle corse, dopo un anno di stop, confermandosi sul podio e migliorando il piazzamento ottenuto settimana scorsa in Gran Bretagna, terza.
Kiara Fontanesi:“Sono soddisfatta del weekend Primo tempo nelle libere e in qualifica, vittoria della prima manche. Nella seconda manche, la pista era stata lisciata, e questo non mi ha permesso di fare la differenza dopo una partenza non perfetta. Con un primo e un quarto ho ottenuto il secondo posto finale e va bene, perché due podi consecutivi dopo un anno di stop, sono un buon risultato.
Ora dovremo lavorare proprio sullo start, perché è quello che mi ha compromesso i risultati. Inoltre dovremo finire di mettere a posto la Ktm, che si può dire ho usato solo nelle gara e in un allenamento. Abbiamo un mese per sistemare il tutto. Comunque sono contenta perché vincere una manche mondiale è sempre una bella soddisfazione e ottenerla in condizioni difficili come quella di sabato ha confermato che anche fisicamente sono a un ottimo livello”.

GP OLANDA VALKENSWAARD

1 manche1. Fontanesi (Ktm) 10 giri in 24’52”910; 2. Van De Ven (Yamaha) a 0 »912 ; 3. Papenmeier (Yamaha) a 6 “807 ; 4. Duncan (Kawasaki) a 1’04″770 ; 5. Van Der Vlist (Ktm) a 1’08″385

2 manche: 1 Papenmeier (Yamaha) 12 giri in 26’24”710; 2. Duncan (Kawasaki) a 21”693; 3. Van De Ven (Yamaha) a 22”301 ; 4. Fontanesi (Ktm) a 31”462 ;5. Valk (Yamaha) a 42”279

Gp classification: 1. Papenmeier 45 ; 2. Fontanesi 43 ; 3. Van De Ven 42; 4. Duncan 40; 5. Van De Vlist 30

World championship: 1. Duncan 90; 2. Papenmeier 85; 3. Fontanesi 80; 4. Van De Ven 78; 5. Valk 66

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Motori

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi