Entra in contatto:

Motori

Varano ha incoronato i campioni del CIV Junior

Varano ha incoronato i campioni del CIV Junior

L’Autodromo Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari ha sancito i vincitori dell’ultimo round del Campionato Italiano Velocità Junior.

Cristian Borrelli, Matteo Gabarrini, Gianmaria Ibidi e Leonardo Abruzzo si laureano Campioni Italiani 2021 rispettivamente nelle categorie Ohvale 160/FIM MiniGP Italy Series, MiniGP, FMI Aprilia Sport Production SP1 e SP2 in un ultimo weekend entusiasmante per il CIV Junior a Varano al termine di una stagione combattutissima, propedeutica alle classi maggiori PreMoto 3 e Moto 3, che assegna tutti i titoli solo al termine delle ultime gare in programma non prive di colpi di scena.

Ohvale 160/FIM MiniGP Italy Series
Il poleman Cristian Borrelli scatta bene in gara-1 prendendo un buon margine su Gabriel Fabio Vuono già a metà corsa ma nel corso dell’ottavo giro Vuono aggancia e sorpassa il leader Borrelli tenendo aperti i giochi per il titolo.
Terzo al traguardo Edoardo Liguori. In gara-2 riflettori puntati sui due contendenti per il titolo Borrelli e Vuono che battagliano a suon di giri veloci scambiandosi più volte la posizione. Alla bandiera a scacchi Cristian Borrelli si laurea Campione Italiano Ohvale 160 vincendo in volata su Vuono per soli 146 millesimi, mentre terzo è Tian Krsevan. Un ruolino di marcia impressionante per l’undicenne Cremasco con cinque vittorie ed altrettanti secondi posti su dieci gare disputate. Onore delle armi all’avversario Vuono, che annovera cinque vittorie ma il passo falso della prima uscita 2021 non gli ha permesso di contrastare il campione. Cristian Borrelli ha un totale di 225 punti, Gabriel Fabio Vuono segue a198, mentre terzo è Edoardo Liguori con 157.

Mini GP
Matteo Gabarrini si mette subito davanti a tutti in gara-1 facendosi superare ben presto da Gabriel Tesini e Gionata Barbagallo. Gabarrini con un ottimo ritmo riesce a recuperare sugli avversari, i tre in testa alla gara tagliano il traguardo, racchiusi in tre decimi, nell’ordine: Gabarrini, Tesini, Barbagallo. Anche in gara-2 Gabarrini, in vantaggio di 23 lunghezze in classifica generale, riesce a portarsi davanti a tutti ma a causa di un’indecisione viene sorpassato da Tesini, Luca Maria Casagrande Contardi e Barbagallo innescando una lotta a cinque con il leader di campionato molto prudente e attendista, in cui si inserisce anche Giacomo Noto. Incredibile colpo di scena all’ultimo giro. Guidano la gara Noto e Tesini con Gabarrini terzo quando i piloti in vetta si toccano scivolando e lanciando alla vittoria il dodicenne senigalliese Matteo Gabarrini, che con la doppietta varanese si laurea Campione Italiano MiniGP 2021.
Al traguardo seguono Barbagallo e Tesini. Sei vittorie in campionato proiettano Matteo Gabarrini al vertice della classifica con 199 punti, davanti a Gabriel Tesini con 151 punti e Gionata Barbagallo a 124 punti

FMI Aprilia Sport Production SP1
La griglia di partenza vede nell’ordine Valentino Sponga, Gianmaria Ibidi, Erik Michielon e Matteo Turato, i “fantastici quattro” hanno un ottimo stacco frizione che gli permette di girare a posizioni invariate impostando un ritmo similare con Turato che finisce però fuori nel corso dell’ottavo giro, e viene sostituito da Christian Stringhetti. All’ultima tornata Ibidi prende coraggio e attacca Sponga ottenendo la quinta vittoria in campionato, terzo Michielon.
I 21 punti di vantaggio al termine di gara-1 permettono a Ibidi di gestire il suo vantaggio in gara-2: il varesino si toglie dalla zona calda della gara condotta da Sponga a cui non basta la vittoria per tentare di imporsi in campionato. Gara interrotta per bandiera rossa nel corso del secondo giro. Cade Alessandro Caminati fortunatamente senza conseguenze fisiche. Alla ripartenza Sponga va al comando seguito da Stringhetti e Mattia Cecchini. Maxime Shmid sale a suon di giri veloci portandosi al comando all’inizio dell’ultimo giro e andando a prendersi la seconda vittoria in campionato dopo lo zero fatto registrare in gara uno. Stringhetti e Angelo Mottola concludono rispettivamente secondo e terzo in gara. Sesto il tredicenne Gianmaria Ibidi, che dopo cinque vittorie, un secondo posto, due terzi e vari piazzamenti riesce comunque ad aggiudicarsi il titolo 2021 Aprilia Sport Production SP1 con188 punti, seguito da Valentino sponga a 170 lunghezze e Maxime Schmid con 140.

FMI Aprilia Sport Production SP2
Lorenzo Frasca e Leonardo Abruzzo si presentavano a Varano staccati di soli tre punti. Al primo start Abruzzo, Mattia Bosello, Frasca e Samuel Treccani si mettono uno nella scia dell’altro. Tra loro aumenta via via il distacco a posizioni invariate fino a quando sopraggiunge Enej Krsevan che arriva a prendersi la terza piazza. Bosello non ci sta, vuole il podio e si riprende il terzo posto nel corso del penultimo giro. Al traguardo Abruzzo precede Frasca riportandosi in testa alla classifica per sole due lunghezze, terzo Bosello. In gara-2 Abruzzo e Frasca si giocano il Campionato. Allo spegnimento del semaforo sono sempre Abruzzo, Bosello e Frasca ad imporsi su tutti gli avversari prendendo subito qualche metro di margine sul primo gruppo degli inseguitori. Frasca non può accontentarsi di un piazzamento qualsiasi e quindi attacca, portandosi in seconda posizione alle spalle del leader.
A due giri dalla fine impazza la battaglia, Frasca rompe gli indugi portandosi al comando ma Abruzzo resiste, si riprende la posizione nel corso dell’ultimo giro e va a vincere. Il Campionato Aprilia Sport Production SP2 2021 viene aggiudicato per soli 88 millesimi. Frasca e Bosello sono secondo e terzo. Il quattordicenne legnanese Leonardo Abruzzo vince cinque volte, ottiene tre secondi posti e un terzo totalizzando 201 punti in classifica generale. Lorenzo Frasca e Mattia Bosello sono rispettivamente secondo e terzo con 194 e 140 punti.

Si conclude così l’ultimo appuntamento CIV Junior andato in scena nel cuore pulsante della MotorValley presso l’Autodromo Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari, con l’assegnazione dei quattro titoli italiani 2021.
In TV si potranno rivivere le emozioni del quinto round, giovedì 26 agosto alle ore 21.00 andrà in onda After CIV Junior su MS MotorTV, visibile al canale 229 di Sky e al canale 55 della piattaforma Tivùsat, oltre che in streaming gratuito da PC, Smartphone e Tablet direttamente sul sito.

Per maggiori informazioni sull’Autodromo di Varano de’ Melegari, è possibile consultare il sito www.varano.it.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Motori