Entra in contatto:

Motori

Weekend alternativo per la Collecchio Corse

Foto: Mario Leonelli

Weekend alternativo per la Collecchio Corse

I motori stanno tornando ad accendersi ed anche i piloti di Collecchio Corse iniziano a muovere i primi passi, dando vita a quelle trasferte che, sulla carta, possono sembrare anomale ma che in realtà diventano molto utili per ritrovare la giusta forma.

Alle Fiere di Parma si festeggeranno i quarant’anni di Automotoretrò, salone dedicato al motorismo storico che dal 1983 propone una selezione dei migliori gioielli del passato. Sabato 4 e Domenica 5 Marzo, all’interno di un contesto così prestigioso, andrà in scena anche la tredicesima edizione di Automotoracing, costola sportiva dedicata al motorsport, e ad un evento di tale caratura la scuderia di Felino, giocando in casa, non poteva di certo mancare.
Occhi puntati quindi su La Grande Sfida, testa a testa che rievoca i fasti del Memorial Bettega di Bologna, dove i colori della compagine parmense saranno difesi da Fausto Castagnoli. Il pilota di Parma, invitato alla kermesse a numero chiuso, sarà della partita al volante di una Skoda Fabia Rally2 Evo, messa a disposizione da Pool Racing, pronto a ben figurare. “Prima di tutto devo dire che sono onorato di essere stato invitato – racconta Castagnoli – perché fa sempre piacere quando vieni scelto, tra otto piloti in totale, per un evento così prestigioso. Eravamo in ballo con due opzioni ma alla fine abbiamo scelto la Skoda Fabia, una vettura che conosco abbastanza bene. Si tratterà di una gara ad inseguimento, un po’ come si faceva al Memorial Bettega. Sarà la giusta occasione per riprendere affiatamento con il mezzo, in vista di questa stagione sportiva, e di far toccare con mano ai nostri sostenitori, sono tutti parmensi, l’attività che svolgiamo durante l’anno. Sarà una gran bella occasione per tutti”.

Un 2023 che si riapre così come si era concluso lo scorso anno, sul tracciato di Castelletto di Branduzzo, per Milo Pregheffi, in vista dell’imminente Motors Rally Show Pavia. Per il pilota di Felino, affiancato da Anita Lamberti Zanardi, si tratterà di una trasferta significativa, essendo una gara test per ritrovare la giusta confidenza con quella Mini Cooper, in versione Racing Start e fornita da Autotech, che sarà sua compagna di avventura. Nei suoi piani emerge sempre più la Coppa Rally ACI Sport, zona cinque, quale obiettivo. Due le giornate di gara previste, ad iniziare da un Sabato 4 Marzo che si articolerà sulle due tornate della “Castelletto Circuit” (9,87 km), la seconda delle quali al calare del sole.
Alla Domenica seguente i concorrenti saranno chiamati ad affrontare, per due passaggi consecutivi, la “ACI Pavia” (9,01 km), ripetendo poi la “Castelletto Circuit” del Sabato e completando i poco più di cinquantasei chilometri cronometrati con l’ultima “ACI Pavia”.
“Lo scorso anno abbiamo provato questa Mini Cooper – racconta Pregheffi – e devo dire che ci è piaciuta molto, così come la sintonia che si è creata con il team Autotech. Abbiamo così deciso di imbastire un programma assieme a loro e dovremmo essere al via di gran parte della Coppa Rally ACI Sport di quinta zona. Il nostro obiettivo è quello di arrivare alla finale nazionale quindi sfrutteremo questa trasferta a Castelletto per cercare di preparare al meglio il 2023”.

 

(Nella foto, un’immagine di repertorio di Fausto Castagnoli, in azione nella stagione 2022 – Foto credits: Mario Lionelli)
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Motori

© RIPRODUZIONE RISERVATA