Entra in contatto:

Nuoto

Bocchia e altri parmigiani in vasca agli assoluti primaverili

Bocchia e altri parmigiani in vasca agli assoluti primaverili

La manifestazione è in programma a Riccione da domani fino al 12. Bocchia sarà  in vasca venerdì nei 50 sl; in palio anche la qualificazione agli europei di Berlino, anche se vi potrà  essere un eventuale "ripescaggio" più avanti.

Scattano domani, e si chiuderanno il 12, i campionati italiani assoluti primaverili di nuoto a Riccione. Federico Bocchia è a caccia di un risultato importante che cancelli la prestazione sottotono ottenuta alcune settimane fa al Città di Milano, un meeting di inizio stagione in cui i tempi, anche degli altri big, non potevano comunque essere spremuti. Il portacolori dell’Esercito e del NC 91 Parma è iscritto solo ai 50 stile, la sua gara, in programma venerdì. In palio c’è anche la qualificazione ai campionati europei, in programma a Berlino dal 18 al 24 agosto, e ai campionati europei juniores (1996-1997 maschie e 1998-1999 femmine), in programma a Dordrecht, in Olanda, dal 9 al 13 luglio. Saranno selezionati per gli Europei, fino al limite di quattro atleti per gara, i campioni italiani primaverili, gli atleti che siano autori nelle finali A di prestazioni uguali o migliori dei tempi limite, fino a un massimo di tre nelle gare olimpiche e di due in quelle non olimpiche. Una eventuale integrazione della squadra, per prestazioni di particolare rilievo tecnico, sarà poi valutata dal Consiglio Federale, su proposta discrezionale del dt Cesare Butini, tenendo conto delle graduatorie internazionali, dei tempi conseguiti durante il 51^ Trofeo Sette Colli (13-15 giugno 2014) e di eventuali prestazioni di eccezionale valore tecnico realizzate durante i campionati europei juniores.
Per il velocista parmigiano sarebbe d’obbligo arrivare tra 22”10, personal best, e 22”23, ottenuto lo scorso anno agli invernali che gli è valso l’oro; il che significa scendere di circa 1” rispetto a quanto nuotato un mese fa a Milano.
In vasca ci sono anche altri atleti di scuola NC 91, seppur iscritti con altre società e quasi tutti con la Swim Pro Ss9, quali Alessia Ferraguti che gareggia nei 50 rana, dove parte con un ranking migliore, 100 e 200 rana, il fratello Fabrizio nei 50 dorso così come Tommaso Lori, Francesco Broglia, il parmigiano emigrato da qualche anno a Milano, iscritto nei 50 rana, 50 e 100 farfalla, 200 misti e Beatrice Restori, tesserata per il Cn Uisp Bologna, nei 100 farfalla e 200 misti dove è iscritta con l’ultimo tempo.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Nuoto