Entra in contatto:

Nuoto

Villa Bonelli CAP pronto per la nuova stagione

Villa Bonelli CAP pronto per la nuova stagione

Dopo i buoni risultati di quest'anno si pensa alla conferma. Nuovi ingressi nel settore femminile

Il periodo di astinenza dalle gare è ormai al termine ed in casa Villa Bonelli CAP fervono i preparativi per la stagione di nuoto 2009-2010.
Cavalcando l¹onda dei buoni risultati della scorsa stagione, la compagine ducale di Gino Passigatti guarda avanti e pianifica i prossimi obiettivi presentando alcuni cambiamenti strutturali all¹interno di un team consolidato ed in costante crescita sia per risultati che per numero di atleti tesserati, nonostante le partenze per motivi lavorativi e professionali, di atleti importanti quali Giacomo Podavini, Daniele Marmiroli e Matteo Morini.
Per creare una squadra in grado di continuare a crescere dal punto di vista numerico, mantenendo al tempo stesso inalterati il raggiungimento di performance, risultati ed obbiettivi stabiliti è necessario un equilibrato cocktail di tre ingredienti fondamentali: atleti motivati e preparati, staff tecnico competente e trainante, staff dirigenziale lungimirante.
In quest¹ottica, sono stati delegati i principali incarichi all¹interno della squadra sfruttando le competenze professionali quotidianamente svolte da alcuni dei componenti del team stesso.
Così alla conferma di Massimiliano Coperchini nel ruolo di responsabile alle relazioni esterne, si affiancano Nicola Bonazzi per la gestione logistico-informatica, Andrea Armagni per la parte di consulenza amministrativa e Giuseppe Posillipo in appoggio allo staff tecnico.
“All¹interno dei master Villa Bonelli CAP non mancano certo gli stimoli – spiega il presidente Passigatti- tanto che le proposte di cambiamento e miglioria vengono dai nuotatori stessi pensando sempre al collettivo. Sperimentare nuove strade senza il timore e l¹assillo dell¹errore potremmo dire senza dubbio di smentita che è un nostro marchio di fabbrica. Questo per noi è e rimane principalmente un serio divertimento ma anche un luogo dove sperimentare metodologie lavorative consci che alla base l¹elemento fondamentale rimane il parco nuotatori”.
La grande novità di questo 2009/2010 sembra essere la componente femminile, che con buona probabilità vedrà l¹ingresso in squadra di nuove nuotatrici a dar manforte al piccolo ma titolato nucleo rosa già esistente; e se sono rose fioriranno.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Nuoto