Entra in contatto:

Nuoto

Nuoto Master: Villa Bonelli sugli scudi a Travagliato e Viareggio

Nuoto Master: Villa Bonelli sugli scudi a Travagliato e Viareggio

Il week-end del Villa Bonelli nuoto Master Parma sembra la rappresentazione di uno dei più noti giochi a premi del re del quiz; già Â , poichà Â© nello stesso fine settimana la squadra ducale del presidente Passigatti non solo "lascia" il proprio segno vincente, ma "raddoppia" partecipando contemporaneamente a due manifestazioni del circuito Super Master F.I.N.

Lo stesso palmarès di 6 ori, 7 argenti, 2 bronzi e il primo posto nella classifica under 25 (propaganda) ottenuto del team ducale è paragonabile al maxi montepremi di un quiz televisivo. A Travagliato (BS) nel 7° Trofeo Nazionale Master cittadino con una doppietta d’argento non manca il bersaglio podio Virna Motta, la quale sfiora di un soffio l’appuntamento con l’oro nei 50 farfalla mentre si aggiudica un ottimo secondo gradino in quella che la stessa giudica non proprio la sua gara preferita: i 50 dorso. L’altra bella doppietta arriva dal duo Spina Maloberti nei 100 stile, un oro e un argento che confermano l’invidiabile capacità di mantenersi costantemente ad alti livelli. Ultimo, ma forse il più bello della trasferta bresciana, il bronzo di Letizia Concari nei 200 stile, piazzamento che l’atleta parmigiana conquista ad un solo anno dal suo esordio nel mondo delle gare ed in fattispecie master. Nessun podio questa volta, ma tempi di tutto rispetto sia nei 50 che nei 100 stile per il dorsista M40 Marco Bisaschi.
A Viareggio, in occasione dell’11° Memorial Ciuffrida il copione non cambia, anche se in Versilia a mettersi in mostra sono gli Under 25 insieme al solito Armagni. Nell’ennesimo primo piazzamento in classifica squadre U25 questa volta c’è lo zampino di tutti: di Valentina Prandini, oro e 3” di distacco alla seconda classificata nei 100 stile, di Andrea Fava, Valentina Testi e Tecla Scotti, rispettivamente oro, argento e bronzo nei 50 dorso, di Jacopo Verzelloni, Micheal Olivieri, e Chiara D’Agostino che nei 100 farfalla conquistano nell’ordine un oro e due argenti. Ottime come sempre le prestazioni di Andrea Armagni (M25) che oltre al bis di ori nei 50 rana e 50 dorso porta a casa una media di 860 punti gara. Tra gli M25 a podio anche Luca Lombardi nei 50 dorso, che per un soffio non replicherà nei 100 stile, seguito dai buoni riscontri cronometrici per Michele Marocchi e Francesco Cugini.
Ora il team ducale si ricompatta in vista della trasferta di Cremona dove parteciperà con una rappresentativa di 20 atleti (6 under 25) alla ricerca di punti utili al titolo di Campioni Italiani e perché no, un altro storico piazzamento nella classifica a squadre del 4° Trofeo Città di Cremona.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Nuoto