Connect with us

Nuoto

Assoluti invernali: Bocchia sul podio, buoni riscontri per Ferraguti

Assoluti invernali: Bocchia sul podio, buoni riscontri per Ferraguti

Si è chiusa la due giorni degli assoluti invernali open che ha lasciato qualche segno positivo in chiave parmigiana. In primis lo ha lasciato Federico Bocchia che è salito sul secondo gradino del podio. Lo squalo parmigiano ha colto un ottimo secondo posto nei 50 stile dietro l’irraggiungibile Marco Orsi, vincitore con un grandioso 21”64, nuovo record italiano e abbattuto quello da lui stesso ottenuto in gommato nel 2009. Per Bocchia il crono si è fermato su un discreto 22”47.
Fabrizio Ferraguti aveva aperto le vasche “ducali” con i 50 dorso giungendo secondo nella terza serie con il tempo di 27”07, diciottesimo complessivo e suo personale. Per il 19enne nuotatore del NC 91 anche la frazione a dorso della 4×100 mista Swim Pro SS9 chiusa in 58”81, altro personale. La sorella Alessia, febbricitante e per questo ha rinunciato ai 200 rana, era scesa in vasca poco dopo nei 50 rana chiudendo al secondo posto la terza serie con un tempo comunque buono, 33”44 diciannovesimo tempo complessivo. Francesco Broglia ha fermato il cronometro a 54”90 nella terza serie dei 100 farfalla, quattordicesimo tempo. Per lui anche la frazione a farfalla nella 4×100 mista del team lombardo con tempo quasi identico a quello nuotato poco prima. Broglia ha chiuso con i 200 misti in 2’08”08.
Ferraguti, Grossi e Paini hanno fatto parte del quartetto veloce femminile della Swim Pro SS9 chiudendo al secondo posto la seconda serie con un altro buon crono della 16enne Ilaria Paini che in seconda frazione ha ottenuto 58”41, di poco superiore al suo miglior tempo ottenuto ieri. Beatrice Restori era attesa nei 200 farfalla, impegnata nella prima serie. Ha chiuso al nono posto con un tempo ben lontano dal suo migliore: 2’17”60.
Domani, sempre a Riccione ma con vasca dimezzata, c’è la Coppa Brema.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti

Commenti Recenti

Altro in Nuoto