Entra in contatto:

Nuoto

Coopernuoto: ripresa delle attività di interesse nazionale

Coopernuoto: ripresa delle attività di interesse nazionale

Coopernuoto socia dell’associazione nazionale ANIF impianti sportivi sport e fitness, ha confermato la disponibilità a contribuire con gli spazi dei propri centri sportivi, in totale 5 fra le province di Parma, Reggio Emilia e Modena, alla campagna vaccinale nazionale aderendo alla richiesta avanzata da Confindustria , in considerazione del momento storico con gli impianti chiusi al pubblico da troppo tempo, resta a disposizione delle Autorità e in attesa di conoscere con maggiore dettaglio le linee guida e i protocolli definiti dalla struttura commissariale.

Dopo il periodo invernale Coopernuoto ha riaperto le porte della piscina di Moletolo a tutti i suoi atleti di interesse nazionale dei settori agonistici e dopo Pasqua , sempre che Parma non sia piuù in zona rossa , riaprire la palestra outdoor con annesso le attività di fitness , con tutte le precauzioni per la prevenzione alla diffusione del Covid 19 in rispetto alle normative del presidente del consiglio dei ministri .

Coopernuoto, che quest’anno festeggia i 30 anni di attività , ha saputo gestire al meglio i mesi di stop forzato dovuti all’escalation della pandemia che hanno messo a dura prova l’intero sistema delle attività sportive e tutti i suoi utenti . Tutta la migliore gioventù acquatica parmigiana ha saputo tener duro rinunciando a quello che per i nostri giovani è l’essenza della vita, fare sport.

Il direttivo Coopernuoto ha però deciso di non protrarre oltre l’attesa e con grandi sacrifici ha voluto poter offrire ai suoi giovani atleti la possibilità di rimettersi in attività ; un grande aiuto ai ragazzi e alle loro famiglie in questi mesi così difficili . I settori agonistici della società sono il nuoto e il nuoto sincronizzato, per fare della sana attività fisica in acqua in tutta sicurezza e provare a prepararsi per gli impegni agonistici che i vari calendari nazionali approvati dal Coni prevedono, sempre nel rispetto dei vari DPCM che ne consentono l’attività.

Rigidi i protocolli di accesso e di utilizzo dell’impianto con ambienti continuamente sanificati e controllati, ma gli atleti da sempre abituati a regole e disciplina hanno risposto nel modo migliore senza lamentele e sempre con il sorriso nascosto dalle mascherine ma che trapela dagli occhi brillanti. I dirigenti e i tecnici stanno mettendo tutto il loro impegno per poter proseguire ad offrire ai nuotatori di Coopernuoto di coltivare nel migliore dei modi possibili la loro passione e la loro ambizione ben consci che l’obiettivo principale di questo periodo va oltre all’aspetto agonistico : la funzione sociale dello sport in sicurezza in piscina è la priorità in questi mesi dove la socializzazione è messa a dura prova.

A Moletolo si va avanti e si proseguirà nella speranza che nei prossimi mesi la situazione pandemica vada a migliorare potendo così il prima possibile riaprire le porte anche all’utenza di base che ne ha altrettanto bisogno e poter riaccogliere così tutta l’affezionata clientela che sempre ha apprezzato il centro sportivo piscine e palestre Coopernuoto di Moletolo.

L’apertura della vasca natatoria ha dato la possibilità anche ad altre società del territorio parmense di riprendere le attività , come la squadra di Hockey Subacqueo Circolo Inzani che dovrà difendere il titolo italiano e i triatleti del Cus Parma che dovranno arrivare preparati alle prime gare del calendario nazionale.

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Nuoto