SEGUICI SUI SOCIAL

Nuoto

Giulia Ghiretti: record e argento agli Europei di nuoto paralimpico

Giulia Ghiretti: record e argento agli Europei di nuoto paralimpico

L’esordio di Giulia Ghiretti ai campionati europei Open (partecipano anche atleti extraeuropei, ma non concorrono per le medaglie) di nuoto paralimpico in corso di svolgimento a Funchal (Portogallo) è stato bagnato da un record italiano e da una medaglia d’argento. Ieri, infatti, la campionessa parmigiana, tesserata Ego Nuoto e Fiamme Oro, ha prima, per due volte, migliorato il primato nazionale, che già le apparteneva, nei 200 misti, poi ha ottenuto il secondo posto nella staffetta 4×50 20 punti.

Nei 200 misti, in batteria, aveva fissato il cronometro a 3’52”32 (precedente di 3’53”65): tempo che le ha permesso di qualificarsi per la finale del pomeriggio. Qui la nuotatrice è arrivata sesta, ma con il tempo magnifico di 3’48”93, abbassando ulteriormente il record italiano. Sul podio, invece, finiscono la norvegese Sarah Louise Rung (3’18”11), l’israeliana Inbal Pezaro e la spagnola Teresa Perales (3’41”53).

Poi, la sera, al Penteada Olympic Swimming Complex, è arrivata la grande sorpresa dalla staffetta 4×50 mista mista nella quale la Ghiretti ha affrontato la frazione a rana e ha diviso l’impresa con i compagni azzurri Vincenzo Boni, Federico Morlacchi e Arjola Trimi. E’ stato argento per la gioia di tutti, davanti alla Spagna e dietro all’Ucraina.

Ieri quindi è stata la giornata del riscatto per la Ghiretti, che sabato aveva esordito con i 50 farfalla, ottenendo il quinto posto con un tempo che non l’aveva pienamente soddisfatta (50’33”). Domani appuntamento con i 100 rana, specialità in cui la campionessa parmigiana è vicecampionessa europea e mondiale in carica. Giovedì, infine, l’ultima apparizione nei 50 dorso.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Nuoto