SEGUICI SUI SOCIAL

Nuoto

Giulia Ghiretti agli Europei di nuoto paralimpico in Portogallo

Giulia Ghiretti agli Europei di nuoto paralimpico in Portogallo

Era nell’aria, perché il cronometro non lasciava spazio a sorprese, ma ora c’è l’ufficialità: la parmigiana Giulia Ghiretti è stata convocata per gli Europei di nuoto paralimpico in programma a Funchal, in Portogallo, dall’1 maggio al 7 maggio. L’atleta tesserata Ego Nuoto e Fiamme Oro, strepitosa agli ultimi Campionati italiani assoluti invernali di Reggio Emilia, dove ha firmato tre record nazionali assoluti in altrettante discipline (50 farfalla, 200 misti, 100 rana), sarà in vasca in quattro specialità: 50 farfalla, 200 misti, 100 rana, 50 dorso. Gli occhi saranno puntati in particolare sui 100 rana, gara durante la quale la Ghiretti sarà chiamata a difendere l’argento conquistato due anni fa agli Europei di Eindhoven, in Olanda, poi confermato la scorsa estate ai Mondiali di Glasgow, in Scozia. Inoltre, la campionessa parmigiana potrebbe partecipare alla staffetta 4×50 mista mista.

Con la Ghiretti, agli Europei, ci saranno altri 16 atleti azzurri, tra cui molti compagni del progetto AcquaRio, con cui si allena quotidianamente a Milano, dove studia Ingegneria Biomedica al Politecnico: Arjola Trimi (Pol. Bresciana no Frontiere), Federico Morlacchi (Pol.ha Varese), Francesco Bocciardo (Nuotatori Genovesi), Vincenzo Boni (Caravaggio Sporting Village), Cecilia Camellini (Asd Tricolore), Efrem Morelli (pol. Bresciana no Frontiere), Arianna Talamona (Pol.ha Varese), Francesco Bettella (Aspea Padova), Emanuela Romano (Nuotatori Campani), Andrea Massussi (Pol. Bresciana no Frontiere), Alessia Berra (pol.ha Varese), Valerio Taras (S.S. Lazio Nuoto), Riccardo Menciotti (Aria Sport), Simone Ciulli (C.C. Aniene), Martina Rabbolini (Non vedenti Milano), Marco Maria Dolfin (Briantea ’84).

“ Questa squadra è composta da atleti di altissimo livello, il nostro obiettivo sarà quello di cercare di conquistare un numero maggiore di medaglie rispetto a quelle ottenute nel 2014 ad Eindhoven, dove la Nazionale italiana ottenne un risultato storico – spiega il commissario tecnico della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico (Finp), Riccardo Vernole -: 19 medaglie, di cui 11 ori, 2 argenti e 6 bronzi che ci regalarono il quinto posto nel medagliere, dietro solo a Ucraina, Russia, Gran Bretagna e Spagna”.

Per Giulia Ghiretti sarà un banco di prova importante in vista dell’appuntamento più atteso della stagione: le Paralimpiadi di Rio, in programma dal 7 al 18 settembre.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Nuoto