Entra in contatto:

Nuoto

Successo per la notte azzurra allo Sport Center

Successo per la notte azzurra allo Sport Center

È di 2 mila euro l’incasso della II Edizione della Notte Azzurra, evento a scopo benefico, organizzato dalla Sport Center Polisportiva nella piscina dello Sport Center Ercole Negri, che anche quest’anno devolverà il ricavato della serata all’ANMIC Parma – Associazione Italiana Mutilati e Invalidi Civili e alla Polisportiva Gioco Parma. Sport Center Polisportiva raddoppierà l’incasso per una donazione pari a 4 mila euro che verrà consegnata il 1° Ottobre 2022 in occasione della Festa dei 5 anni della Sport Center Polisportiva, ospitata all’Hotel Parma & Congressi.

Sport, divertimento, bagni in piscina e buon cibo sono stati gli ingredienti di una manifestazione che conferma il suo successo all’insegna della sensibilizzazione all’abbattimento delle barriere fisiche e culturali.

Renato Baladelli, presidente Sport Center Polisportiva: “Vedere il nostro centro sportivo accogliere tutte le persone senza difficoltà di barriere fisiche e culturali per noi è un orgoglio. Siamo molto contenti che la II edizione della Notte Azzurra abbia superato i numeri di presenze e donazione dello scorso anno. Un ringraziamento va a tutti i partecipanti che hanno voluto contribuire a sostenere con noi l’ANMIC e la Gioco Polisportiva”.

Walter Antonini, presidente ANMIC: “Grazie ai fondi della scorsa edizione avevamo acquistato dei giochi inclusivi che stiamo utilizzando nel nostro Giardino di Luana per proporre delle attività sia con bambini abili che disabili. Ringrazio Sport Center perché è riuscito a realizzare un’occasione vera di inclusione, stare insieme con lo sport”.

Marco Tagliavini, presidente Gioco Parma Polisportiva: “È un’iniziativa che ci emoziona perché la partecipazione è addirittura più numerosa dello scorso anno; è molto bello e valoriale vedere persona abili e disabili nuotare insieme per divertimento ma con lo scopo di sostenere l’altro”.

La Notte Azzurra è stata inaugurata all’insegna della Divina del nuoto con la presentazione del libro “Federica Pellegrini. Vincere, vivere, sorprendere: lo stile libero di una leggenda italiana” (edito DIARKOS) di Stefano Arcobelli, giornalista della Gazzetta dello Sport, con la conduzione del giornalista Andrea Del Bue.

Poi è scattata la staffetta di nuoto 100×100 che, in 10km, ha fatto registrare il tempo di 2.18’46” grazie al contributo degli utenti, degli atleti dello Sport Center Parma e della Polisportiva Gioco Parma oltre a molti tesserati dell’ANMIC Parma. A fare il tuffo inaugurale sono stati Paolo Orestilli, capitano della squadra Master delle Sport Center Polisportiva e Laura Boscaini, ex nuotatrice paralimpica e tesserata ANMIC. Dietro di loro, a rotazione, bracciata dopo bracciata, sono scesi nuotatori di ogni età, dai 6 fino ai 70 anni.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Nuoto