Connect with us

Pallamano

Pallamano: Azeta Ala Parma battuta nettamente a Carpi

Pallamano: Azeta Ala Parma battuta nettamente a Carpi

Una brutta partita (dalla sponda gialloblù) quella vista ieri a Carpi dove l'Azeta Ala è uscita nettamente battuta dalla formazione locale. 30 a 17 il risultato finale. Dopo una, breve, fase iniziale che vedeva le squadre appaiate, dal 3 a 3 in poi è stato un carosello di reti solo da una parte, …

quella dei locali che da lì alla prima sirena segneranno 12 reti contro le 3, sì solo 3, del Parma: uno sconcertante 15 a 6 il finale del primo tempo.
Il Carpi ha dominato in lungo e in largo mentre il Parma falliva continuamente le sue conclusioni a rete in special modo dalle ali e dalla posizione centrale. Sicuramente merito del forte portiere modenese ma, quando ti trovi a tu per tu con l’estremo difensore, almeno qualche volta la devi pur buttar dentro.
Nel secondo tempo si sono viste le stesse cose del primo e solo alla fine della gara c’è stata qualche bella azione in velocità, grazie anche all’inserimento di Piletti e di Belli.
Quella superiorità del Carpi che sapevamo benissimo esserci “sulla carta” ieri si è evidenziata molto nettamente anche sul campo e, così, è stata forte la delusione tra il numeroso pubblico parmigiano accorso nella cittadina modenese. Va detto ad onor del vero, basta rileggersi l’intervista doppia ai tecnici che abbiamo pubblicato pochi giorni fa sul blog, che la società ducale è sempre rimasta, come si suol dire, con i piedi per terra, anche dopo le 2 vittorie consecutive; i tifosi, lo si sa, sperano sempre, anche quando l’impresa può sembrare impossibile.
Il responso di questa gara può essere solamente uno ed è quello che continua a ripetere da sempre Mister Galluccio: lavorare e lavorare.
Il prossimo turno vedrà l’Azeta Ala impegnata, in casa, in un altro derby emiliano, contro il Casalgrande: una settimana per dimenticare Carpi e scendere in campo con la convinzione di potercela fare. Forza Ragazzi.

Questi gli atleti e le reti segnate (tra le reti del Parma ci deve essere un errore perchè ricordiamo un gol di Usai dall’ala, uno dei pochissimi fatti da questa posizioneC):

Carpi – Azeta Ala Parma 30-17

Carpi:Malavasi, Piccinini E. 4, Piccinini R, Di Matteo 8, Pieracci 8, Fontanesi, Natale 1, Malagola, Piretti, Bonazzi 1, Giannetta 5, Zafferi, Zoboli M. 3, Zoboli D. All: Davide Serafini

Azeta Ala Parma: Scicchitano, Brancaforte 4, Anelli, Piletti 4, Maiavacchi, Bertolucci 1, Pace, Martellini 4, Faiulli 1, Conigliaro 1, Usai, Del Bono, Bolzoni 1, Belli 1. All: Luca Galluccio
Arbitri: Molon – Fabbian

Tra gli altri risultati spicca il big match tra Meran e Ferrara che ha visto prevalere i primi solamente ai rigori (37 a 35) ma, in base alle nuove regole, le 2 squadre (entrambe con 4 vittorie) non sono oggi appaiate in classifica perchè la partita vinta ai rigori frutta 2 punti e la sconfitta 1 punto.
Cassano Magnago ha vinto a Oderzo, 44 a 37, ed ha raggiunto, come numero di vittorie, Ferrara e Meran.
Il Casalgrande, prossimo avversario del Parma, ha vinto col Sassari 30 a 26 mentre il Leno non è riuscito a portare a casa la sua prima vittoria, perso in casa con l’Emmeti Group 25 a 27, nonostante conducesse 16 a 11 a fine primo tempo.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Pallamano

© RIPRODUZIONE RISERVATA