© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Pallamano

Pallamano: l'Azeta Ala si prepara alla ripresa con l'ostico Meran

Pallamano: l'Azeta Ala si prepara alla ripresa con l'ostico Meran

Prima giornata del girone di ritorno del Campionato nazionale di Serie A1 e prima partita dell’anno per la squadra di Parma Pallamano. Sabato alle 20,30 al Pala Padovani l'Azeta Ala Parma ospiterà  il Meran.

Sulla carta una partita che sembra impossibile per i ducali che occupano il quartultimo posto in classifica con 11 punti contro i 20, e il secondo posto, degli altoatesini. Parma, come gli appassionati già sanno, affronterà il girone di ritorno priva di 2 importanti atleti, Luciano Brancaforte e Roberto Conigliaro che, nel mercato di gennaio, hanno cambiato casacca approdando, rispettivamente al Cassano Magnago e al Leno, le squadre al primo ed ultimo posto in classifica.
Nella seconda metà del campionato Mister Galluccio dovrà quindi fare largo utilizzo dei giovani della rosa e questo può rappresentare sicuramente un aspetto positivo in ottica futura; d’altro canto rimane sempre valido l’obiettivo stagionale della permanenza in A1, obiettivo che, viste le partenze, risulterà più difficoltoso ma, allo stesso tempo, più gratificante in caso di raggiungimento.
Lo scorso campionato Parma si salvò con soli 6 punti conquistati con 2 vittorie contro la squadra che, alla fine, retrocesse in serie A2, il Nonantola. Oggi l’Azeta Ala ha già al suo attivo 11 punti e precede 3 squadre, Sassari a 9, Oderzo a 6 e Leno a 1. Sono principalmente queste le 3 squadre con cui si dovranno fare punti per raggiungere la salvezza.
Nei giorni scorsi la squadra ha affrontato un amichevole a Carpi ed ha piacevolmente stupito nonostante la sconfitta. Rimasti in partita fino al 10 pari poi, con soli due cambi, il primo tempo è finito 18 a 11 per i padroni di casa: da rilevare la scarsa forma del portiere Scicchitano, una delle pedine fondamentali del girone di andata. Alla fine la prova è da considerarsi positiva, la maggior parte dei gialloblù ha reagito bene alla nuova difesa anche se i meccanismi non sono ancora perfetti. In settimana verrà disputata un’altra amichevole a Modena per provare i nuovi schemi e per superare quelle difficoltà che la perdita di 2 atleti, come Brancaforte (uno degli attaccanti più proficui di tutto il campionato) e Conigliaro, inevitabilmente evidenzieranno.
Ai gialloblù, nella sfida di sabato col Meran, si chiede di dimostrare quella coesione e quel gioco di squadra che hanno fin qui dimostrato e di fare una gara di cuore per evidenziare a loro stessi che sono in grado di rimanere a pieno titolo in questo campionato. A parte capitan Ferrari, ancora assente per infortunio, la squadra dovrebbe essere al completo, unico in dubbio è il centrale Belli a causa di una botta al ginocchio rimediata contro l’Apuania.
Ancora più di prima la squadra avrà bisogno del sostegno e dell’affetto di tutti i suoi tifosi per affrontare questo difficile girone di ritorno.
La cronaca audio della partita col Meran sarà disponibile IN DIRETTA, in modalità web streaming, su www.sportparma.com.
La telecronaca integrale sarà disponibile nei giorni successivi sui siti www.prtv.it e www.sportparma.com.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Pallamano