© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Pallamano

Azeta Ala: domani sfida da non fallire contro Oderzo

Azeta Ala: domani sfida da non fallire contro Oderzo

Domani a Parma è atteso l'Oderzo. La formazione trevigiana al momento ha 6 punti in classifica, contro gli 11 del Parma, ma, a dispetto della posizione si è dimostrata agguerrita su ogni campo, vanta uno degli attacchi più prolifici diel campionato e gioca a ritmi elevatissimi, senza soste.

Sarà l’occasione anche per vedere in campo Vanoli, 19enne neo-acquisto italo-argentino, arrivato a gennaio proprio tra le fila opitergine.
All’andata Parma colse ad Oderzo la prima vittoria del campionato imponendosi per 36 a 33 ma è inutile ricordare come quel Parma fosse ben diverso da quello di oggi. Sabato infatti, rispetto all’andata, non saranno della contesa Ferrari, ancora a causa dell’infortunio, Brancaforte e Conigliaro approdati in altre formazioni nel mercato di Gennaio. Fortunatamente sono rientrati i dubbi sulla presenza di Stefano Faiulli che, pur non nella massima condizione fisica sarà della contesa e del neo azzurro Lorenzo Piletti a cui non è stata comminata nessuna sanzione dopo il rosso dell’ultima gara: Lorenzo partirà il giorno successivo con la Nazionale Allievi, direzione Lagoa in Portogallo, per disputare il 9th Mediterranean Handball Championship.
Per l’obiettivo stagionale di entrambe le formazioni la gara assume un’importanza fondamentale in ottica salvezza; per Parma la vittoria significherebbe una “quasi” garanzia di permanenza in A1 visto che l’attuale ultima in classifica, il Leno, che finora ha racimolato solamente un punto in classifica, dovrebbe vincere ben 5 gare per superare i gialloblù.
Vista l’importanza della gara, ci si attende quindi un numeroso e caloroso pubblico. Parma ha una grande chanche e vuole giocarsela fino in fondo.
Nella partita di sabato scorso, in trasferta contro l’Emmeti Group, l’Azeta Ala ha dimostrato molto carattere ed anche che la nuova amalgama, in questa squadra “piena” di giovani e giovanissimi parmigiani (quella ducale è la squadra con l’età media più bassa di tutto il campionato), non sta tardando ad arrivare. Purtroppo però non sono arrivati i 3 punti, principalmente a causa di un pessimo inizio (6-2 dopo 8 minuti). Nonostante questo, Parma riusciva ad agguantare il pareggio sul finire della gara, sul 26 pari ma, a quel punto, l’Emmeti serrava le fila e, approfittando di 4 minuti di superiorità numerica, piazzava un parziale che i gialloblu non riuscivano più a recuperare. Risultato finale 31 a 28 per l’Emmeti. Da rilevare il fatto che ben 9 atleti gialloblù sono andati a rete, Martellini su tutti, top scorer della gara, con 8 gol poi, a seguire con 4 reti a testa, i due atleti del vivaio, classe ’91, Bolzoni e Garavaldi.
La cronaca audio della partita con l’Oderzo sarà disponibile IN DIRETTA, in modalità web streaming, su www.sportparma.com. La telecronaca integrale sarà disponibile nei giorni successivi sui siti www.prtv.it e www.sportparma.com.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Pallamano