© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Pallamano

Pallamano: l'Azeta Ala si prepara al derby casalingo con Carpi

Pallamano: l'Azeta Ala si prepara al derby casalingo con Carpi

Nell’ultima gara di campionato l'Azeta Ala Parma è tornata da Sassari con una buona prestazione ma senza punti. I ragazzi di Galluccio hanno lottato fino alla fine ma l'imprecisione sotto porta ha dato la vittoria ai sardi.

I troppi errori di tiro dalle ali sono stati determinanti e il Sassari ha controllato l’incontro con una buona prova corale vincendo la gara con 3 reti di scarto. Tra i gialloblù bene Martellini (top scorer dell’incontro con 13 reti), buona prestazione anche di Belli che ha messo in difficoltà con la sua velocità la difesa avversaria. Va segnalato anche l’esordio in A1 di Matteo Ferrari classe ’93, fermo da 2 anni per un infortunio alla spalla e subito autore di una bella rete.

I tanti errori dalle ali preoccupano Mister Galluccio e non fanno certo ben sperare l’Azeta Ala Parma in quanto sabato prossimo ospite al Pala Padovani di Parma sarà il Carpi. La formazione modenese è attualmente quarta in classifica ed è fra le squadre più in forma del girone A. La formazione allenata da Davide Serafini vorrà continuare la sua corsa verso il primo posto (è a sole due vittorie dalla prima in classifica) sfruttando l’ottimo periodo di forma che sta attraversando ben evidenziato dalla sesta vittoria consecutiva. In piena forma per il Carpi ci sono Di Matteo, Zoboli M., Giannetta e l’ex Pieracci che nelle ultime prestazioni hanno ben figurato; da soli, questi quattro atleti, fanno la squadra anche se non dobbiamo dimenticare il fortissimo portiere Malavasi, autentica saracinesca.

Per l’Azeta Ala Parma un incontro senza dubbio difficile, ma che occorrerà provare a vincere. Faiulli e compagni dovranno dare prova di essere ancora attivi e vivaci come sabato scorso, ma con una migliore precisione in attacco per cercare di scardinare la forte formazione del Carpi. Galluccio dovrà rinunciare per infortunio ai giovani Anelli (problemi ad una spalla) e Piletti (problemi ad un ginocchio), entrambi dovranno stare fermi per parecchio tempo. Auguri ad entrambi per una pronta guarigione.

La telecronaca integrale della partita con il Carpi sarà disponibile nei giorni successivi sui siti www.prtv.it e www.sportparma.com. La cronaca audio sarà disponibile IN DIRETTA, in modalità web streaming, su www.sportparma.com. Come sempre informazioni puntuali sul blog della squadra o sulla pagina FaceBook di Parma Pallamano.

CLASSIFICA A1: Cassano Magnago 33 pti, Ferrara 30, Meran 29, Carpi 27*, Spallanzani Casalgrande 18, Sassari 16, Emmeti Group 15, Parma 11, Visa Oderzo 9*, Cassa Padana Leno 1**

* una gara da recuperare; ** due gare da recuperare

Formazioni giovanili a gonfie vele

Tanto Carpi questa settimana negli impegni di Parma Pallamano. Oltre alla partita di sabato della squadra di A1 altre 2 volte Parma e Carpi si incontreranno e sempre nelle palestre della nostra città. Se la gara di A1 vede Carpi favorita (grazie anche alla “sontuosa” campagna acquisti estiva), il vivaio di Parma, sponsorizzato Future Vyp Cariparma, non teme assolutamente i pari età carpigiani che occupano, in tutte le categorie, posizioni molto basse in classifica. Inizia la contesa la formazione Under 16 questa sera al Pala Del Bono, ore 19:00, in una gara che, sulla carta, dovrebbe ripetere le ultime goleade realizzate con Castellarano e Ravarino. Prosegue l’Under 14 domenica alle ore 11:00 a Corcagnano. Sarà questa l’occasione per gli allenatori Ferrari Matteo e Galluccio Filippo per fare crescere i loro ragazzi e dare spazio a tutti i convocati.
L’Under 16 sarà impegnata ancora domenica alle ore 17:00 al Pala Del Bono quando ospiterà il Bologna Handball. I bolognesi sono terzi in classifica con due vittorie in più dei parmigiani. Sarà sicuramente una partita di alto livello e con un bel gioco visto il tasso tecnico delle due formazioni in campo.
L’under 18 non sarà di scena in questo fine settimana ma giocherà in trasferta mercoledì 14 alle ore 19:00 a Nonantola. I modenesi penultimi in classifica con quattro punti potrebbero costituire un ottimo banco di prova per quegli atleti gialloblù che ultimamente hanno trovato poco spazio.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Pallamano