SEGUICI SUI SOCIAL

Pallamano

Azeta Ala Pallamano: esordio casalingo con il Rapid Nonantola

Azeta Ala Pallamano: esordio casalingo con il Rapid Nonantola

Archiviata la prima giornata di campionato, che ha visto l’Azeta Ala conquistare da subito i suoi primi 3 punti di questo campionato 2012-2013 in casa del Secchia Rubiera, è tempo di esordio casalingo per gli uomini di mister Galluccio. Avversario di turno il Rapid Nonantola allenato da Mister Andrea Fabbri, conosciuto e apprezzato tecnico da tutto l’ambiente ducale.

Al debutto in campionato il Rapid ha battuto per 2 lunghezze i toscani del Tavernelle. Il Rapid Nonantola, insieme al Faenza, sono le squadre accreditate dai più come quelle che si giocheranno la promozione nella massima serie. Parma non incontra il Rapid da quel “terribile” incontro di 2 stagioni fa, penultima di campionato di A1, dove la vittoria avrebbe significato salvezza e la sconfitta retrocessione; come ricordano tutti gli appassionati finì con la vittoria di Parma ai rigori dopo una partita equilibratissima, veramente brutta dato che era dominata dall’ovvia paura di doversi giocare un’intera stagione in 60 minuti. Da allora le 2 squadre non si sono più incontrate e, oggi, non conoscendo gli avversari, non siamo sicuramente in grado di stilare un pronostico. Certo è che sul campo vedremo diversi protagonisti delle tante battaglie che le 2 squadre vissero nei campionati giovanili under 16 e under 18 che vedevano protagonisti i ragazzi delle classi 1990 e 1991; tra questi, da parte Rapid il terzino Valle si è reso protagonista nella prima di questo campionato con 8 reti, da parte Parma il centrale Belli ha disputato una splendida gara con il Rubiera segnando 6 reti. Ma al di là di quanto affermano gli addetti del settore, che vedono Parma non tra le favorite ma come “outsider di lusso”, Mister Galluccio e la sua formazione, tra le più giovani se non addirittura la più giovane di tutto il campionato, faranno di tutto per recitare il ruolo di protagonisti. Azeta Ala si prepara quindi ad affrontare la prima gara casalinga davanti al suo caloroso pubblico tornando a giocare nella casa della pallamano parmense, il palazzetto Gianni Del Bono di Via Strobel. Al momento non sappiamo ancora le convocazioni che verranno diramate da Mister Galluccio; sappiamo solo che il Mister ha problemi di abbondanza per cui alcuni dei suoi atleti non potranno far parte della rosa dei 14 ma siamo certi che tutti sapranno accettare le decisioni del mister. Abbiamo incontrato in palestra il vice allenatore Stefano Bolzoni che si è dimostrato molto soddisfatto del lavoro “intenso” dei ragazzi. “Sono molto cresciuti – ci ha detto Bolzoni – ognuno cerca di prendersi il proprio spazio ma tutti si assumono completamente le proprie responsabilità nei confronti dei compagni e di noi tecnici. Rispetto alla passata stagione il gioco richiesto da Mister Galluccio è cambiato, molta velocità in più ed una difesa molto più chiusa”. Alla domanda “Quali sono gli obiettivi dei tecnici per questa stagione ?” Stefano, sorridendo, ci ha risposto così: “_Non perdere nemmeno una partita” poi, sorridendo e tornando al centro della palestra, ci ha detto “Ma questa non scriverla”.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Pallamano