© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Pallamano

Parma Pallamano ai nastri di partenza senza Bonazzi

Parma Pallamano ai nastri di partenza senza Bonazzi

à Ë† iniziata il 1à‚° settembre alla palestra Pala Del Bono di Via Strobel la preparazione delle squadre di Parma Pallamano ai campionati 2009-2010. In fasce orarie diverse gli atleti delle squadre Under 14, Under 16, Under 18 e della squadra seniores hanno incontrato allenatori e dirigenti.

Dopo brevi discorsi di rito, hanno iniziato subito con scatti,corse, addominali, flessioni, dorsali, palle mediche e partitelle: alla fine tanto sudore ma anche molti sorrisi e allegria con vecchi e nuovi compagni.

Molto numerosi i ragazzi del settore giovanile con diverse facce nuove tra cui i “piccoli” dell’Under 12 che passano di categoria e i tanti ragazzi di Felino che, quest’anno, verranno tesserati col Parma.
Anche per la squadra seniores, che milita nel campionato nazionale A2, molte “new entries”: ben 8 i ragazzi della classe 1991 che da quest’anno giocheranno in prima squadra. Un ottimo segnale per una società che ha definito come primo punto della sua mission proprio lo sviluppo del vivaio.

Ai giovani ed ai veterani del Parma (confermati anche i 3 forti atleti modenesi Ferraresi, Grandi e Pieracci) si sono poi uniti 2 nuovi atleti provenienti da Gaeta, dove avevano giocato nel campionato di A2.Non farà parte della comitiva Stefano Bonazzi; il ritorno del figliol prodigo è durato solo un anno. L’ex azzurro, nonostante i 43 anni continuerà la sua carriera a Carpi in serie B.

Notizie di corridoio parlano poi di trattative in corso per inserimenti “di qualità” e anche di un possibile recupero, dopo un anno di fermo, di un forte giocatore mancino che ha sempre vestito la maglia del Parma.

Ad inizio campionato (esordio il 17 ottobre, in casa, contro il PHARMAPIU’ Città S. Angelo) il numero di tesserati che avrà a disposizione il riconfermato allenatore Francesco Fanti dovrebbe essere vicino a 30; se si pensa che in campo scendono 7 giocatori più 7 in panchina si può facilmente prevedere un’agguerrita concorrenza. Ad oggi l’età media degli atleti è di 23 anni.

Tutti questi dati ci confermano che si può parlare veramente di un nuovo corso per la società di Via Silvio Pellico, società che nel 2010 festeggerà “i suoi primi 40 anni”.

Nuovo corso che coinvolge la struttura dirigenziale della società che vede anch’essa nuove entrate, nuovi incarichi e, soprattutto, nuove idee per lo sviluppo e la diffusione della Pallamano nella nostra provincia; nel progetto sono coinvolte anche la società di Felino e il Green Handball che, insieme al Parma, costituiscono la Parma Handball United.

Da quest’anno poi tutti gli appassionati potranno trovare sul Web informazioni aggiornate sulle squadre, fotografie e filmati: sul sito Internet (www.parmapallamano.org) , sugli specifici blog di ogni squadra (raggiungibili dal sito) e nel gruppo su FaceBook.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Pallamano