Entra in contatto:

Pallamano

Pallamano A2: Azeta Cariparma in cerca di riscatto contro la Farmigea Apuania

Pallamano A2: Azeta Cariparma in cerca di riscatto contro la Farmigea Apuania

Partita difficile per l'Azeta Cariparma che stasera alle 19 al Pala Del Bono, riceve la visita dell'Apuania Farmigea di Carrara che occupa attualmente la terza posizione di classifica

Ciò in special modo dopo l’inaspettato scivolone della settimana scorsa ad Ascoli contro l’ultima della classifica.
Come si diceva partita non facile; l’Apuania è una delle neopromosse di questo campionato ma, come abbiamo ricordato altre volte, l’estate scorsa ha “dominato” il mercato acquisti portando a Carrara campioni di indubbio valore: da Zaim Kobilica a Angel Fernandez, italo-spagnolo, vincitore di una Champions League col Bidasoa, al pivot Riccardo Dal Monte. Dopo una partenza di campionato non brillante la Farmigea ha mostrato tutto il suo valore, partita dopo partita, raggiungendo l’attuale posizione di vertice. Sabato scorso ha vinto sul campo dl Monteprandone con una grande prestazione di Fernandez Angel, 13 gol per lui, e dell’ala sinistra Michele “Speedy” Andreini che è stata una vera spina nel fianco dei marchigiani realizzando 8 reti.

L’AZETA Cariparma, come dicevamo, arriva dalla sconfitta di Ascoli, la prima del girone di ritorno della squadra ducale, che aveva visto fino alla settimana precedente 3 vittorie e 1 pareggio. Ancora assente Mancuso per un riacutizzarsi dell’infortunio alla spalla, per il resto tutti gli atleti ducali dovrebbero essere disponibili alla convocazione per la partita casalinga.
Ma al Mister di Parma Pallamano, abbastanza critico sulle prestazioni dei suoi nelle ultime 2 partite, in special modo dopo il pareggio col Nonantola, l’esigente pubblico locale (siamo o non siamo tutti come i loggionisti del Teatro Regio ? siamo o non siamo tutti allenatori ?) non chiede solo risultati ma anche altro. Sul blog della squadra (www.prpallamanoa2.blogspot.com), nelle ultime settimane, svariati commenti degli appassionati parmensi lamentavano 2 aspetti: mancanza di gioco (di qualità) e scarsa presenza dei giovani. Sul secondo punto Mister Fanti ha risposto con la partita di Ascoli impiegando intensamente i ragazzi delle classi 1990 e 1991 e molto probabilmente, vista la tranquilla posizione di classifica, proseguirà su questa strada fino alla fine del campionato. Per quanto riguarda invece la qualità del gioco al Mister e, soprattutto, ai suoi atleti l’arduo compito di soddisfare le richieste dei tifosi locali.
Le altre partite della 7a giornata di ritorno: Monteprandone- Chieti ; Rapid Nonantola – Ascoli; V.I.E.G. Cingoli – Pharmapiu Citta S. Angelo ; Sassari – Pescara. Turno di riposo per la capolista Spallanzani Casalgrande.

Giovanili
Domenica impegnativa per le formazioni Under 18 e Under 16 che giocheranno entrambe in trasferta e in contemporanea. Dato che, diversi atleti giocano in entrambe le formazioni i 2 allenatori dovranno spartirseli e dovranno inoltre attingere alla squadra Future VYP Cariparma Under 14 che, domenica, riposa: già convocati 7 ragazzi per la partita Under 16. Le partite: Cold Point VYP Cariparma Under 18 si recherà a Castenaso decisa a riscattare la sconfitta subita a Bologna nell’ultimo turno di campionato mentre Future Vyp Cariparma Under 16 sarà invece a Formigine per confermare il suo solitario primato di classifica.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Pallamano