© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Pallamano

Pallamano Serie A1: l'Azeta Cariparma ricomincia in casa contro il Romagna

Pallamano Serie A1: l'Azeta Cariparma ricomincia in casa contro il Romagna

Dopo la lunga sosta di oltre un mese del campionato di pallamano maschile di A1, sabato tornano finalmente le partite con i tre punti in palio.

La ripresa coincide con la prima giornata di ritorno, ed è quindi l’occasione per fare il punto sul torneo e sulle sue protagoniste.

La promozione: come da pronostico la lotta per l’ascesa nella massima categoria è ormai limitata alle sole Pressano e Trieste. La regina del mercato estivo (Pressano) e la “vecchia signora” dell’handball nazionale (Trieste) hanno fatto il vuoto in classifica e ormai, salvo autentici terremoti sportivi, si giocheranno la leadership, con ogni probabilità, nello sconto diretto del prossimo 9 Aprile. Leggermente favoriti sono i trentini sia per i 3 punti di vantaggio, sia perché avranno la partita decisiva tra le mura amiche. Terza incomoda, anche se difficilmente potrà recuperare il gap, è il Romagna di mister Tassinari che però paga l’inatteso scivolone con l’Emmeti Mestrino.

La retrocessione: anche per la retrocessione in A2 la situazione è nettamente definita, AZETA Cariparma e Rapid Nonantola chiudono il ranking con una sola vittoria nel carniere e lontane sei punti dalla terzultima, lo Spallanzani Casalgrande e ben nove dall’Estense Ferrara e Emmeti Mestrino. In quella che oramai sembra una volata per la salvezza tra le due emiliane, ha una leggera prevalenza la squadra ducale per lo scontro decisivo al Palaraschi e per la larga vittoria ottenuta dai gialloblu nello scontro diretto, utile in caso di arrivo a pari punti.

Le sorprese: tra le sorprese positive del torneo da annoverare sicuramente l’Estense Ferrara. Dopo la partenza delle stelle Lotto e Folli, con una squadra composta da soli atleti cresciuti nel vivaio locale, i ferraresi hanno messo in mostra un gioco brillante e veloce riuscendo vincere tutti gli scontri diretti e mettendosi virtualmente in salvo già alla chiusura del girone di andata.

Le deluse: AZETA Cariparma e Spallanzani Casalgrande sono certamente le compagini da cui ci si aspettava di più. Con atleti di categoria superiore in pochi pronosticavano il penultimo e il terzultimo posto della classifica dopo 11 turni. A parziale giustificazione della squadra guidata da Varacca c’è il lunghissimo elenco di giocatori che hanno stazionato a lungo in infermeria. Con il ritorno in campo di Grandi e Ferrari c’è stato un netto miglioramento che ha portato le buoni prestazioni di Ferrara e contro la capolista Pressano e i 3 punti di Nonantola.

Il prossimo turno: la prima di ritorno propone al pubblico del Palaraschi un interessante confronto tra i ducali e il Romagna. All’andata le due squadre si divisero quasi equamente la gara con gli imolesi dominatori del primo tempo e i gialloblu, trascinati da Belli, autori di una strepitosa rimonta nella seconda parte del match. L’incontro finì con il minimo scarto a favore dei ragazzi guidati di mister Tassinari e con i ducali che non riuscirono a impattare nell’ultimissima azione della partita. Sabato però tra le file dei padroni di casa saranno della partita anche Grandi e Ferrari, assenti all’andata, che potranno dare un notevole contributo in attacco (il modenese) e consistenza in difesa (il capitano) e che potrebbero spostare gli equilibri del match a favore dei parmensi. Purtroppo quasi certa l’assenza tra i padroni di casa di Max Maffei per infortunio e Haitem Mejri per problemi burocratici.
Gli altri incontri vedono Pressano e Trieste nettamente favorite nei confronti rispettivamente di Sassari e Emmeti e incontrio di grande equilibrio tra Cassano Magnago e Meran e tra Spallanzani Casalgrande e Ferrara.

Giovanili

Inizio d’anno all’insegna del dominio delle squadre di Parma sulle avversarie affrontate. Future Vyp Cariparma Under 14, dopo aver battuto agevolmente Scuola Pallamano Modena, ha disputato una gara di carattere nella partita più importante del girone di ritorno, contro il Marconi Jumpers seconda in classifica: 30 a 30 il risultato finale che garantiva l’imbattibilità ed il primo posto solitario in classifica. Domenica i giovani ducali ospiteranno alle ore 11 il Carpi. Future Vyp Cariparma Under 16 vero rullo compressore nelle prime 2 gare del 2011 contro Castellarano e Carpi: ben 97 i gol realizzati dai giovani gialloblù di Mister Galluccio. Sicuramente più difficile sarà la prossima partita, il 10 febbraio, ore 18:45, al Pala Del Bono contro l’imbattuta capolista Scuola Pallamano Modena. Anche Cold Point Vyp Cariparma Under 18 ha ottenuto due facili vittorie rispettivamente contro Nonantola e Marconi Jumpers. Domenica 6/2 i ragazzi di Mister Ferrari saranno a Modena contro Scuola Pallamano mentre mercoledì 9 sarà di scena al Pala Del Bono, alle 19:15, la formazione del Nonantola.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Pallamano