© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Pallamano

L'Azeta Cariparma Pallamano ospita il Cassano Magnago

L'Azeta Cariparma Pallamano ospita il Cassano Magnago

Ancora un tentativo dell'Azeta Cariparma per muovere la classifica e staccarsi dall'ultimo posto del ranking, in condivisione con il Rapid Nonantola, nella settima giornata di ritorno del campionato di A1.

Il compito risulta decisamente ostico perché l’avversario del penultimo turno tra le mura amiche è il Cassano Magnago, sicuramente una delle squadre più in palla dell’ultima parte del campionato.
I lombardi, autori di importanti acquisti sul mercato estivo, dopo un avvio di campionato alquanto stentato (4 sconfitte nei primi 5 turni), hanno trovato la giusta amalgama tra i giocatori di grande esperienza e i giovani talenti usciti dal vivaio locale, diventando un autentico rullo compressore che ha portato la squadra guidata dal croato Robert Havlicek a vincere ben sei incontri negli ultimi sette turni annoverando tra le proprie vittime sportive nientemeno che la seconda forza del campionato (Trieste) e la terza (Romagna).
Con le vittorie nelle ultime tornate i varesini hanno scalato posizioni su posizioni arrivando all’attuale quinto posto con non celate ambizioni di concludere il torneo con un prestigioso terzo posto assoluto, traguardo decisamente alla loro portata visto che Merano e Romagna sono ad appena tre lunghezze.
L’Azeta Cariparma, che si presenta all’appuntamento ancora senza le proprie ali destre di ruolo, è costretta a cercare l’impresa, non solo per far dimenticare ai propri tifosi le ultime deludenti prestazioni, ma anche perché i rivali del Nonantola hanno la concreta possibilità di portare a casa i tre punti, affrontando tra le mura amiche un Estense Ferrara già appagata della salvezza e senza il proprio leader Matteo Succi che sconta la seconda giornata di squalifica per il fallo commesso negli ultimi secondi nel derby (ironia della sorte) proprio con i ducali.
Alla squadra guidata da Varacca servirà una prova maiuscola, con cambio di passo in difesa per fermare il gigante Mircea Muraru e il centrale croato di passaporto italiano Boris Popovic, e grande attenzione in attacco per non innescare, con palle perse, gli specialisti del contropiede dell’esperto e del giovane talento Montesano. La telecronaca integrale della partita sarà disponibile dopo alcuni giorni sul blog della squadra (www.prpallamanoa2.blogspot.com).
Le altre partite del settimo turno vedono sfide di grande interesse come lo scontro al vertice tra Pressano e Trieste e la sfida tra Merano e Romagna che vale la terza piazza della classifica. Completa il turno, oltre al già citato Rapid Nonantola – Estense Ferrara, anche il match tra le già salve Sassari ed Emmeti Mestrino.
La classifica prima del settimo turno del girone di ritorno: Pressano 45, Trieste 42, Merano e Romagna 33, Cassano Magnago 30, Sassari ed Emmeti Mestrino 18, Estense Ferrara e Sapallanzani Casalgrande 15, Rapid Nonantola e Azeta Cariparma 3.

Giovanili

E’ iniziata nel migliore dei modi la fase finale del Campionato Regionale Under 14. La squadra gialloblù, Future Vyp Cariparma, ha battuto a Bologna, nella gara d’andata dei quarti di finale, la squadra locale del 2 Agosto con l’altisonante punteggio di 53 a 14. Nonostante la differenza tecnica tra le 2 squadre, differenza ampiamente dimostrata dal risultato finale, c’è da dire che i ragazzi di Mister Galluccio hanno giocato bene. Da sottolineare che nella goleata c’è stato spazio per tutti, proprio tutti, perfino per il portiere ducale Liviu Vulpe che, con un lungo tiro, ha spiazzato il collega avversario. Gara di ritorno domenica 10, alle ore 11:00 al Pala Del Bono, valida per l’accesso alle semifinali. Vista la differenza tra le due squadre dovrebbe essere un’altra “passeggiata”, comunque un’occasione per vedere all’opera il futuro di Parma Pallamano.
Nella partita di domenica due atleti, Marco Mancuso Morini e Stefano Oppici, hanno raggiunto il traguardo dei 100 gol nel campionato Under 14. Stesso traguardo, ma nel campionato Under 16, era stato raggiunto il giorno prima da Marco Zagatti nella partita che ha visto i ducali vincere contro il Castellarano di Mister Vigliotti col risultato di 37 a 17. I ragazzi della Classe 1996 saranno impegnati a Carpi la mattina di domenica 10 aprile nel Torneo Grand Prix UISP riservato ai ragazzi Under 15.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Pallamano