Entra in contatto:

Parma Calcio Femminile

Coppa Italia femminile: Parma bipolare, rimontato da 1-5 a 5-5

Foto: Parma Calcio 1913

Coppa Italia femminile: Parma bipolare, rimontato da 1-5 a 5-5

Nella 1^ Giornata del Girone “D” del triangolare eliminatorio di Coppa Italia, il Parma Femminile si lascia sfuggire di mano una vittoria che sembrava, a un certo punto, acquisita. Al Centro Sportivo “Romagna Centro” di Martorano le ragazze del Cesena rimontano 4 gol di scarto e strappano il 5-5.

Fino a poco meno di un quarto d’ora dalla fine, le Crociate sono da applausi: l’ultima parte della gara, con la rimonta da 5-1 a 5-5 delle padrone di casa, favorite da errori da matita blu delle ospiti, è da dimenticare, o al limite da ricordare a mo’ di lezione per non ripeterli mai più.
Gialloblù in vantaggio al 22′: su un cross di Arianna Acuti, Elena Casadei intercetta di mano: il direttore dell’incontro Sig. Riccardo Boiani della Sezione A.I.A. di Pesaro non ha dubbi nell’accordare la massima punizione a favore del Parma: sul dischetto si presenta Melania Martinovic che indirizza a fil di palo alla destra del portiere Adelaide Serafino che intuisce, ma non ci arriva (0-1). Al 29′ il raddoppio porta la firma di Michela Cambiaghi: su traversone dalla sinistra di Ludovica Silvioni, l’attaccante è la più veloce prima a sfiorare di testa e poi a colpire di piede a rete (0-2). Spettacolare l’azione che porta le gialloblù sullo 0-3: dapprima Melania Martinovic colpisce l’incrocio dei pali con un tiro dalla lunga distanza, sulla ribattuta Arianna Acuti è la più lesta a ribadire in rete (36′).
La prima frazione si chiude sul parziale 0-3: le due squadre tornano negli spogliatoi.

La ripresa parte di nuovo con il Parma propositivo e convincente in avanti: al 10′ st Valeria Pirone spinge con forza sulla fascia destra, palla bassa per Bianca Giulia Bardin che trova l’inserimento giusto e di destro trafigge l’estremo difensore di casa (0-4). Un primo campanello d’allarme inizia a trillare tre minuti dopo: è il 13′ st quando Fabiana Costi scocca un tiro che Gloria Ciccioli non trattiene (1-4). Al 14′ st Ana Jelencic viene espulsa per interruzione chiara azione da gol della stessa Fabiana Costi: il Parma resta in dieci. Nonostante l’inferiorità numerica, però, al 19’ st, con uno splendido pallonetto, Valeria Pirone beffa il portiere avversario per l’1-5.
Poi, però, si spegne la luce: sarà stato l’appagamento per il largo vantaggio sin lì maturato, la calciatrice in meno, qualche errore individuale di troppo, ma il Cesena riesce a riaprire una partita di fatto già chiusa e in un quarto d’ora si produce in una memorabile rimonta: al 31′ st Gaia Di Stefano, con un sinistro dal limite dell’area, sigla il 2-5. Passano due minuti (33′ st) e Paola Cuciniello, con una conclusione dalla distanza sorprende Gloria Ciccioli (3-5). Le romagnole ci credono e continuano a spingere: al 36′ st sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Szandra Ploner colpisce letalmente di testa (4-5). A tre minuti dal termine (42′ st) il Cesena raggiunge incredibilmente il pareggio (5-5) di nuovo con Gaia Distefano (doppietta), con una deviazione a centro area.

CESENA-PARMA 5-5 (COPPA ITALIA FEMMINILE, GIRONE “D”, 1^ GIORNATA TRIANGOLARE ELIMINATORIO)
Marcatrici: 22’ Martinovic (rig.), 29’ Cambiaghi, 36’ Acuti, 10’ st Bardin, 13’ st Costi, 19’ st Pirone, 31’ e 42’ st Distefano,  33’st Cuciniello, 36’ st Ploner

CESENA (4-3-3) – 40. Adelaide Serafino; 3. Maria Vittoria Nano, 30. Sara Pastore (Cap.), 22. Paola Cuciniello, 7. Elena Casadei (25′ st 46. Alice Rossi); 8. Virginia Gidoni (16′ st 28. Silvia Zanni), 5. Lidia Bradau (25′ st 31. Szandra Ploner), 25. Nanoka Iriguchi; 9. Veronica Bernardi (25′ st 14. Maddalena Porcarelli), 11. Eleonora Galli (16′ st 17. Gaia Distefano), 10. Fabiana Costi (Vice Cap.). Allenatore: Michele Ardito.
A disposizione: 1. Eveljn Frigotto; 23. Nicole Costa, 26. Beatrice Bizzocchi, 29. Alessandra Amaduzzi.
PARMA (3-4-3) – 12. Gloria Ciccioli; 15. Ludovica Nicolini, 3. Sara Caiazzo, 7. Antoinette Jewel Williams; 5. Joana Marchão (1′ st 14. Ana Jelenčić), 6. Alice Benoit (Cap., 26′ st 82. Gemma Puntoni), 18. Ludovica Silvioni (1′ st 71. Niamh Farrelly), 4. Bianca Giulia Bardin; 17. Arianna Acuti, 36. Michela Cambiaghi (1′ st 9. Valeria Pirone), 24. Melania Martinovic (16′ st 27. Erika Santoro). Allenatore: Fabio Ulderici.
A disposizione: 1. Alessia Capelletti, 21. Rebecca Tinti; 73. Danielle Cox, 11. Nora Heroum.
Arbitro: Sig. Riccardo Boiani della Sezione A.I.A. di Pesaro.
Assistenti: Sig.a Laura Gasparini di Macerata e Sig. Alberto D’Ovidio di Pesaro.
Espulsa: al 14′ st Jelencic espulsa per interruzione chiara azione da rete.
Recupero: 1’+4’

CLICCA QUI PER LA VIDEOINTERVISTA A MISTER ULDERICI

(Fonte: www.parmacalcio1913.com)

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio Femminile