Entra in contatto:

Parma Calcio - Settore Giovanile

Il Parma Femminile all’Aranciaia di Colorno all’evento MUPAC “Autodifesa e Sport Femminile”

Il Parma Femminile all’Aranciaia di Colorno all’evento MUPAC “Autodifesa e Sport Femminile”

(www.parmacalcio1913.com) Tra gli eventi a cui il Parma Femminile ha preso volentieri parte in occasione della Settimana Internazionale dei Diritti della Donna (alcune Crociate aveva partecipato, l’8 Marzo al doppio evento al Crystal di Collecchio “Le donne nello Sport”, e Mister Ilenia Nicoli alla presentazione dello Stradario di Parma al Femminile al Palazzo del Governatore di Parma), c’è anche quello dello scorso Sabato 12 Marzo 2022, all’Aranciaia di Colorno, quando al gran completo (il responsabile Federico Pangrazi, il coordinatore delle Giovanili Roberto Dellapina, Mister Ilenia Nicoli con tutta la 1^ Squadra e la segretaria sportiva Martina Capelli, ex calciatrice), ha partecipato a: “Autodifesa e Sport Femminile, presente e obiettivi futuri” – inserito nella locandina del “Mupac”, percorso d’arte musica ed emozioni – un proficuo incontro, assieme ad altre realtà sportive del territorio al femminile (Rugby Colorno, Panthers Parma e US Audace), per condividere le best practice e concluso con una sfilata di moda realizzata in collaborazione con Carmen Fochi. Durante la tavola rotonda i rappresentanti delle varie delegazioni hanno testimoniato la crescita dello sport femminile degli ultimi anni, tesa a raggiungere l’uguaglianza di genere: Federico Pangrazi ha condiviso il parere secondo cui le bambine che scelgono di giocare a calcio siano più determinate dei coetanei maschi e con orgoglio ha raccontato la felice esperienza di Marta Sicuri, la prima Crociata della storia a giocare in Nazionale Under 16 la scorsa settimana. Martina Capelli ha invece riferito come, da ragazza, avesse scelto di abbandonare la propria comfort zone, ossia la famiglia, per seguire il suo sogno di diventare calciatrice (ruolo centrocampista): dopo aver giocato in Germania, Spagna e America, è rientrata in Italia per chiudere la sua carriera sportiva nel Milan, giocando per due stagioni ed ora sta dietro una scrivania con il ruolo di segreteria sportiva. Una sfilata di moda, con modelle alcune delle atleti dei club presenti (per le Crociate Capitan Debora Fragni, Rosanna Avendato, Zaira Cuciniello, Giulia Fontanesi, Gaia Iacuzzi) ha chiuso l’evento: Carmen Fochi ha messo a disposizione gli abiti della sua linea “pret a porter” Primavera 2022. La stilista rappresenta un esempio di come ci si possa rialzare dopo una terribile caduta: un incendio, infatti, le aveva distrutto oltre 50 anni di vita professionale ma lei, con una forza incredibile, ha saputo ricostruire tutto e la sfilata delle atlete, con la raffinata eleganza dei suoi tessuti, ne ha portato in scena il cuore, il coraggio e la determinazione. Metafora vivente dei valori fondanti dello sport femminile.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio - Settore Giovanile