Connect with us

Parma Calcio - Settore Giovanile

Under 17, 6^ Ritorno: Juventus-Parma 2-2. I Crociati strappano il primo punto ai bianconeri che si aggiudicano il Girone con 7 giornate di anticipo (VIDEO INTEGRALE E INTERVISTA A MISTER GABETTA)

Under 17, 6^ Ritorno: Juventus-Parma 2-2. I Crociati strappano il primo punto ai bianconeri che si aggiudicano il Girone con 7 giornate di anticipo (VIDEO INTEGRALE E INTERVISTA A MISTER GABETTA)

UNDER 17 JUVENTUS-PARMA 2-2 16 02 2020(www.parmacalcio1913.com) – Impresa degli Under 17 del Parma che nella 6^ Giornata di Ritorno del Campionato Nazionale Serie A & B di categoria, strappano alla corazzata Juventus (16 vittorie nelle 16 gare precedenti) il primo punto stagionale (facendogliene perdere due) dopo l’emozionante 2-2 di domenica 16 Febbraio 2020 sul Campo in sintetico “Ale & Ricky”  dello Juventus Training Center di Vinovo (TO): i bianconeri possono consolarsi, tuttavia, perché dopo il diciassettesimo risultato utile consecutivo possono platonicamente vantarsi di avere già vinto, con sette turni di anticipo, il Girone A, platonicamente, perché piazzarsi al primo posto (in ognuno dei 3 raggruppamenti composti dalle 40 squadre di Serie A e B) alla fine della regular season consente – per il regolamento vigente in questa competizione – di accedere direttamente ai Quarti di Finale, privilegio allargato anche alle tre seconde, saltando i Play Off cui vengono iscritte, invece, le squadre classificate al 3° e 4° posto di ogni girone, la squadra che terminerà al 5° posto del girone B e la migliore 5^ tra i gironi A e C. Se la Juventus, nel Girone A, ha fatto corsa a sé, sempre sola al comando (49 punti), ben diversa è la situazione alle sue spalle, con un gruppone che vede al momento appaiate al secondo posto, con 28 punti, Sassuolo (0-0 interno con la Sampdoria), Parma ed Empoli (passo falso casalingo, 0-1, con lo Spezia), a quota 27 (ma con riposo per il calendario dispari già effettuato) il Genoa, a quota 26 Spezia e Fiorentina e a 24 il Torino. Insomma, una vera e propria bagarre che rende entusiasmante e per nulla scontato il prosieguo di stagione e nel prossimo turno la squadra di Mister Claudio Gabetta, Domenica 23 Febbraio 2020, sul Campo Centrale in erba naturale del Settore Giovanile al Centro Sportivo di Collecchio ospiterà (kick off alle ore 11) la Lazio (21 punti), incapace di andare più in là del pareggio interno (1-1) con il fanalino di coda Livorno. Ma al di là dell’impresa di togliere (finalmente) punti alla Capolista (già messa in forte difficoltà all’andata, Domenica 13 Ottobre anche se alla fine prevalse 3-4 dopo una folle rimonta partita dal 3-1 per i nostri), va riconosciuto al gruppo ducale la sopraffina qualità del gioco espresso, con autorità e senza timore alcuno, a casa dei sempre vincenti, costretti spesso nella propria metà campo e sottoposti a un vero e proprio tiro al bersaglio con benunder 17 juventus parma 2-.2 spogliatoio Crociato in festa 16 02 2020 tiri scagliati di cui 9 nello specchio, contro i 6 subiti dai padroni di casa. Al 34′ a rompere l’equilibrio ci pensa il dotato Chaka Traore (fin lì un po’ svogliato anche perché toccato duro ad inizio gara), con un diagonale a superare l’armadio Zsombor Senko, uscito sui suoi piedi, dopo un avventato retropassaggio del terzino Riccardo Turicchia. Proprio allo scadere arriva il contestato pareggio (1-1) con cui si andrà al riposo: un lancio in profondità di Matteo De Rinaldis pesca Chaka Traore poco prima del vertice di sinistra dell’area di rigore bianconera dove viene atterrato da Nicolò Giorcelli; ci starebbe la punizione da posizione invitante per lo specialista, oltre che un cartellino per il centrale avversario, ma il Signor Marco Sicurello della Sezione A.I.A. di Seregno lascia correre, e così proprio sulla ripartenza avversaria arriva la rete-beffa di Ange Chibozo che già all’andata aveva siglato il definitivo 3-4 in pieno recupero, dopo un dai e vai con Andrea Bonetti. L’apertura di ripresa è da manuale del calcio, col Parma che si permette di dominare la Super-Juventus, la quale, però, riesce a passare proprio nel momento migliore dei Crociati (già autori di alcune conclusioni): a segno al 13′ st va Leonardo Cerri lesto a raccogliere il salvataggio sulla linea di Vincenzo Farucci, a porta sguarnita (1-2). Il carattere della Gabetta Band fa sì che, malgrado la cocente delusione, non ci si scomponga e continui a proporre gioco: passano 6′ e al 19′ st è Capitan Klajdi Lusha a firmare il meritato pareggio (2-2) con un tap in sugli sviluppi di un calcio d’angolo, dopo precedente conclusione di Giovanni Vaglica. Ultimo brivido in pieno recupero con la conclusione fuori di un soffio di Capitan Ervin Omic dopo ubriacante azione sulla sinistra del solito Chibozo.

Questo il commento di Mister Claudio Gabetta raccolto da Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913:

mister claudio gabetta dopo juventus-parma 2-2 under 17 del 16 02 2020“E’ stata una bella partita: la Juventus si è confermata una squadra molto forte, ma anche i nostri ragazzi hanno fatto una bella prestazione. Sono stati bravi: hanno avuto personalità perché sono venuti qui a giocarla a viso aperto, combattendo su tutti i palloni, proponendo calcio: ai ragazzi avevo chiesto una prestazione importante, di personalità, e questo i ragazzi hanno fatto. stanno continuando a crescere e lo testimoniano le buone prestazioni passate: però non bisogna fermarsi, perché quello che conta è il processo di crescita che passa anche attraverso questi risultati positivi che rinforzano la convinzione dei ragazzi, perché noi tecnici badiamo alla prestazione, ma è ovvio che quando una prestazione ha il livello di quella di oggi, se è anche supportata dal risultato, rafforza la convinzione nei propri mezzi dei ragazzi. Nel secondo tempo, durante il nostro momento migliore, abbiamo preso gol, ma non ci siamo disuniti: se il primo tempo era stato anche più in equilibrio, nella ripresa la nostra squadra ha fatto tantissimo, creando molti presupposti. Sono contento della prestazione e che sia arrivato il risultato che conferma la stessa e anche la crescita non solo dei miei ragazzi, ma di tutto il nostro movimento, perché la nostra Under 16, pochi giorni fa, qui ha perso solo alla fine e la Under 15 ha fatto un’ottima gara e quindi anche al cospetto di un grandissimo club come quello che ci ha ospitato oggi, fare prestazioni del genere è davvero confortante per l’intero Settore Giovanile Crociato. Nel finale abbiamo avuto qualche brivido per una conclusione finita fuori di poco che ci avrebbe potuto rovinare la serata, ma non certo la prestazione: già all’andata eravamo stati un po’ beffati alla fine, dopo un’ottima gara, ma oggi aver fatto un risultato positivo assieme alla prestazione ci gratifica parecchio, anche perché considerato tutto quanto fatto nei 95′ credo sia meritato. Comunque per giocare bene bisogna essere in due: credo che la Juventus giochi molto bene, è molto bene allenata: trovando delle squadre che giocano e lasciano giocare ne viene fuori un bello spettacolo. Sia all’andata che al ritorno abbiamo dato vita a spettacolo e gol, e meno male che almeno al ritorno, come ripeto, ci sia stato anche il risultato, ma le prestazioni sono state ottime entrambe. Il nostro è un gruppo di ragazzi che ha piacere a giocare a calcio e anche oggi lo ha dimostrato in questa bellissima partita. Ai ragazzi avevo chiesto di capire i momenti della gara: e la loro bravura è stata proprio questa, anche quando abbiamo preso il secondo gol non si sono fermati perché stavano giocando molto bene. Avrebbe potuto essere una batosta a livello psicologico, però quando poi i ragazzi cerchi di tenerli sgombri di mente e far loro pensare a quello che ancora possono fare, si esprimono bene. C’era tempo, sono stati bravi a recuperare e non posso che far loro i complimenti per la prova e il risultato che hanno meritato. Il loro primo gol viziato da un fallo non fischiato poco prima a Chaka Traore? L’ho detto anche ai ragazzi: la terna arbitrale è qui che gioca con noi, quindi un errore come lo commettiamo noi lo possono fare anche loro: probabilmente l’arbitro era coperto e non ha visto questo fallo sul nostro giocatore, ma a parte questo devo dire che è stato un buonissimo arbitraggio. E la forza è proprio quella di andare oltre questi aspetti: quindi tanti gol, tanto bel gioco e se le due squadre giocano bene il merito è anche della terna arbitrale. Tra l’altro ci tengo ad unirmi al dolore per questa tragedia che ha colpito questo giovane arbitro tragicamente venuto a mancare: lui era della Sezione di Aosta e l’incidente è avvenuto dalle mie parti, verso Alessandria,a fare il corso per agenti. In questo momento dobbiamo stringerci a loro, perché sono protagonisti come li siamo noi: sono per lo più giovani ed è giusto che crescano loro come stiamo crescendo noi. Colgo l’occasione per fare le condoglianze alla famiglia e a tutto il mondo arbitrale”. 

JUVENTUS-PARMA 2-2 (6^ GIORNATA DEL GIRONE DI RITORNO DEL CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A & B UNDER 17
Marcatori: 34′ Traore, 45′ Chibozo, 13′ st Cerri, 19′ st Lusha

JUVENTUS– 1. Zsombor Senko; 2. Nicolò Savona (32′ st 14. William Mauro), 3. Riccardo Turicchia; 4. Ervin Omic (Cap.), 5. Pietro Saio, 6. Nicolò Giorcelli; 7. Andrea Bonetti (10′ st 15. Luciano Pisapia), 8. Andrea Ferraris (23′ st 16. Leonardo Bevilacqua), 9. Leonardo Cerri (32′ st 13. Filippo Fiumanò), 10. Fabio Miretti (32′ st 17. Joel Ribeiro), 11. Ange Chibozo. Allenatore Francesco Pedone
A disposizione: 12. Nicolas Oliveto; 18. Kristian Sekularac, 19. Edoardo Gagliardi

PARMA – 1. Martin Turk; 2. Emanuele Di Bella, 3. Giovanni Vaglica; 4. Alessio Ferrari (19′ st 17. Thomas Bio), 5. Vincenzo Farucci, 6. Giacomo Ruggeri; 7. Andrè Lope Silva (41′ st 19. Nicolo Di Monaco), 8. Matteo De Rinaldis (35′ st 18. Davide Bonacini), 9. Klajdi Lusha (Cap.), 10. Matteo Sementa, 11. Chaka Traore. Allenatore: Claudio Gabetta
A disposizione: 12. Fabio Frattini; 13. Alessandro Ghisoni, 14. Fabour Utieyin, 15. Reda Aissaoui, 16. Gabriele Lasagni, 20. Luca Perdicchia

Arbitro: Sig. Marco Sicurello della Sezione A.I.A. di Seregno

Assistenti: Sigg. Claudio Beltramino e Davide Vigorita di Pinerolo

Ammoniti: Omic, Ferrari

Recupero: 1’+4′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

INTERVISTA A MISTER CLAUDIO GABETTA

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

LA PARTITA INTEGRALE

1° TEMPO

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

2° TEMPO

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO, CERIMONIALE D’INIZIO

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

RITORNO SQUADRE IN CAMPO PER IL SECONDO TEMPO

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Parma Calcio - Settore Giovanile

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi