© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Parma Calcio

Apolloni: “Dobbiamo pensare solo a noi stessi”. Lucarelli: “Ho segnato sotto la curva giusta. Futuro? Ne riparliamo a maggio”

Apolloni: “Dobbiamo pensare solo a noi stessi”. Lucarelli: “Ho segnato sotto la curva giusta. Futuro? Ne riparliamo a maggio”

Le parole di Apolloni, Lucarelli e Melandri dalla sala stampa dello stadio Tardini, al termine della vittoria del Parma per 3-0 contro l’Arzignano:

APOLLONI: “Abbiamo avuto l’atteggiamento giusto in alcuni momenti e in altri no. Dopo il vantaggio ci siamo allungati troppo, in questo modo abbiamo abbiamo dato coraggio all’avversario. Bisogna attaccare più da squadra. E in alcune situazioni non siamo stati abbastanza cattivi. In settimana dobbiamo lavorare sui particolari e migliorare i nostri limiti. Comunque l’Arzignano non ha quasi mai tirato in porta. La classifica? Non dobbiamo pensare agli altri ma solo a noi stessi, perchè solo noi possiamo crearci dei problemi. Infortunati? Guazzo e Benassi si sono allenati anche oggi, sono sulla via del recupero. Longobardi domani ha una visita di controllo. Mousa Balla il 12 ha un esame per vedere se la frattura è stata riassorbita. Lauria ha accusato un problema durante l’ultima partita, prima della sosta, e non è ancora al 100%, mentra Traykov ha avuto una ricaduta”.

LUCARELLI: “Aspettavo questo gol, ci sono andato vicino tante volte. Non vedevo l’ora di segnare, l’ho fatto sotto la curva giusta. C’era tanta attesa anche tra i tifosi. Sono felice anche perché ho sbloccato una partita bloccata. Ci siamo un po’ adagiati dopo il gol del vantaggio, dando così fiducia all’Arzignano. Non abbiamo subito gol, questo significa che in difesa abbiamo alzato l’attenzione di nuovo, non abbiamo mollato un centimetro. Adesso siamo più squadra, rispetto alla gara d’andata contro l’Arzignano. Il mio futuro? Restiamo concentrati su questo campionato… ne riparleremo a maggio”.

MELANDRI: “Spero di continuare così sia a livello di prestazioni che di gol. Per le caratteristiche che avevamo oggi noi attaccanti possiamo giocare sia esterni che in mezzo, e cambiandoci spesso anche per i difensori è una difficoltà in più, perchè non diamo punti di riferimento. Nelle ultime partite stiamo giocando bene, ma stiamo aspettando il rientro di Guazzo, Musetti e Longobardi. Baraye? Ha fatto un bel gol; lui ha delle qualità importanti e le sta mettendo al servizio della squadra. Siamo stati bravi a calarci di nuovo con la mentalità giusta nel girone di ritorno dove normalmente si gioca un campionato diverso da quello dell’aandata, perchè alcune squadre si rinforzano, altre si indeboliscono, e poi gli avversari ci conoscono. Le voci di mercato? Parma è un altro mondo, sarebbe da matti andare via”.

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio