Connect with us
 

Parma Calcio

A Cervia il Parma batte il Ribelle con un gol di Saporetti e lancia la fuga

A Cervia il Parma batte il Ribelle con un gol di Saporetti e lancia la fuga

CERVIA – Il Parma strappa tre punti importanti allo stadio dei Pini di Cervia contro una agguerrita Ribelle, che nella ripresa ha dato dimostrazione di saper dare filo da torcere alla prima in classifica.
La squadra di mister Antonioli scende in campo con un fluido 5-3-2, con l’ex Ascoli, Bologna e Torino Bernacci di punta e Alex Calderoni tra i pali; Apolloni vara il turnover e dà spazio all’inedita coppia difensiva Cacioli-Giorgino. Guazzo scelto come centravanti, supportato dal trio Lauria-Sereni-Melandri. Nella prima frazione di gioco, i crociati sono padroni incontrasti del campo.
Minuto 6: dalla bandierina Lauria pesca Miglietta, che lascia partire un destro al volo ben indirizzato che costringe Calderoni al primo intervento di giornata.
Altra occasione pericolosa per i crociati al 13′: dalla sinistra s’impenna un pallone che Lauria, accentrato nella parte destra dell’area di rigore, riesce a tenere in campo: sulla sponda si avventa Guazzo che da buona posizione, in girata, mette fuori. Ancora Guazzo vicino al gol del vantaggio quattro minuti dopo: ma il numero 9 del Parma, trovatosi a tu per tu con Calderoni, mette incredibilmente fuori. Minuto 20: conclusione dalla distanza di Lari, che calcia dai venti metri, sulla quale Zommers fa buona guardia e in tuffo mette il pallone in corner.
Al 27′ arriva il gol del vantaggio del Parma (che risulterà decisivo): sugli sviluppi di una punizione battuta da Guazzo, Saporetti raccoglie un tiro svirgolato di Messina e da solo contro l’estremo della Ribelle, Calderoni, non sbaglia.
Risponde, un minuto più tardi, la Ribelle con Bamonte che svetta di testa su un corner: il tentativo del numero 6 termina a lato di poco dal palo alla sinistra di Zommers. Padroni di casa ancora pericolosi al 33′: stavolta ci prova Poletti, su una punizione dal limite dell’area di rigore, che fa la barba al palo alla destra di un immobile Zommers.
La ripresa si apre con il tiro di Guazzo al terzo minuto: destro a giro fuori di poco. Calderoni non ci sarebbe mai arrivato, ma l’attaccante è ancora impreciso. Settimo della ripresa: doppia grande chance sui piedi di Lauria per trovare il raddoppio. Il numero 10 crociato prova un tiro a giro sul secondo palo col suo mancino fatato. Superlativa la risposta dell’ex Atalanta Calderoni, che con un tuffo felino toglie il pallone da sotto la traversa. L’azione prosegue e la seconda conclusione – fotocopia della precedente – esce per una questione di centimetri.
La partita scorre via senza troppe emozioni fino a quando non si arriva alla grande occasione divorata dalla Ribelle, che al 37′ va ad un passo dall’1-1: corner battuto dalla sinistra, Bernacci spizza di testa e Graziani in spaccata mette alto, tra lo stupore del pubblico, da zero metri a Zommers battuto.
Nel recupero Corapi e Longobardi vanno vicino alla rete del raddoppio.
Il Parma porta a casa tre punti fondamentali e vola a quota 22: inizia la mini fuga. Sette vittorie e un pareggio, e zero gol subiti in trasferta: se non è una corazzata, poco ci manca…

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi