© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Calcio Serie C

Al “Garilli” Pro Piacenza e Parma si giocano il passaggio del turno di Coppa Italia di Lega Pro. Fischio d’inizio alle 18

Al “Garilli” Pro Piacenza e Parma si giocano il passaggio del turno di Coppa Italia di Lega Pro. Fischio d’inizio alle 18

(L.F.) – Quest’oggi, alle ore 18, Pro Piacenza e Parma si affronteranno nell’ultima sfida del rispettivo girone (il B) di Coppa Italia Lega Pro. Con il Piacenza – terzo incomodo che starà a guardare – già eliminato, entrambe le squadre avranno chance di passare il turno.

Il Parma tornerà allo stadio “Leonardo Garilli” otto anni dopo l’ultima volta: era l’8 novembre 2008 quando Alessandro Lucarelli e soci, allora in Serie B, strapparono un 1-1 in casa della più blasonata squadra della città, il Piacenza appunto. Reti di Richler (per i biancorossi) e di Pisanu (per i crociati). Ma la sfida contro il Pro Piacenza rappresenta un inedito in assoluto: i rossoneri, fondati nel lontano 1919, da appena due anni si sono affacciati nel mondo del professionista e quella alle porte sarà la terza stagione in Lega Pro, categoria che è stata mantenuta grazie a miracolose due salvezze conseguite entrambe ai play out. Dopo l’era Arnaldo Branzini (ora tecnico dei cugini del Piacenza) e l’annata trascorsa con William Viali, il tecnico del Pro Piacenza scelto per il campionato 2016/2017 è Fulvio Pea, che sin qui ha seduto sulle panchine della Inter Primavera, del Sassuolo, del Padova, della Juve Stabia, del Monza e della Cremonese.

Nella rosa piacentina non vi sono nomi di grande calibro. Non ci sono più gli esperti Davide Carrus (centrocampista con trascorsi anche in Serie A con Cagliari, Ancona e Bologna), ora svincolato, e Julien Rantier, bomber navigato per la categoria che è andato a rinforzare il Bassano. A disposizione di un gruppo di per sé molto giovane si sono aggiunti i centrocampisti Cavalli dal Cuneo, Girasole dal Sud Tirol e il centravanti Pesenti, ex Albinoleffe. L’uomo più tecnico della squadra è, probabilmente, lo spagnolo classe ’82 Jonathan Aspas (fratello del più noto Iago in forza al Celta Vigo), esterno tuttofare che sa disimpegnarsi sia come terzino sia come ala destra.

Come detto in apertura, entrambe le squadre possono qualificarsi al turno successivo: favoriti i crociati di Apolloni, a cui potrebbe bastare anche un pari per rimanere davanti al Pro (che nella gara con il Piacenza ha impattato sullo 0-0). Tuttavia, come detto in conferenza, il tecnico parmigiano ha intenzione di scendere in campo per un solo risultato: la vittoria.

DAL CANALE YOU TUBE UFFICIALE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI IERI DI MISTER LUIGI APOLLONI

Fischio d’inizio alle ore 18 di questo pomeriggio. Trasferta aperta ai supporter ospiti che potranno acquistare i tagliandi al prezzo di 10 euro (clicca qui per tutte le info). Di seguito le convocazioni del Parma Calcio 1913 diramate dall’allenatore Luigi Apolloni:

Yves Baraye, Maikol Benassi, Emanuele Calaiò, Michele Canini, Mohamed Coly, Francesco Corapi, Marijan Coric, Felice Evacuo, Alioune Fall, Desiderio Garufo, Davide Giorgino, Matteo Guazzo, Alessandro Lucarelli, Pasquale Mazzocchi, Daniele Melandri, Michele Messina, Crocefisso Miglietta, Manuel Nocciolini, Leonardo Nunzella, Giacomo Ricci, Lorenzo Saporetti, Manuel Scavone, Lorenzo Simonetti, Kristaps Zommers.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Serie C