Connect with us

Parma Calcio

Al Mana, ecco chi è il possibile futuro proprietario del Parma

Al Mana, ecco chi è il possibile futuro proprietario del Parma

Una giornata frenetica, tra indiscrezioni e voci che si sono moltiplicate col passare delle ore. La trattativa per la cessione del Parma Calcio 1913 è entrata nel vivo e potrebbe chiudersi nel giro di poche settimane. Non ci sono confemre ufficiali, ma filtra un certo ottimismo.
Stando a quanto raccolto dalla nostra redazione, l’acquirente sarebbe il qatariota Hisham Saleh Al Hamad Al Mana (nella foto), classe ’65, un master in ingegneria civile a Londra, figlio del fondatore dell’Al Mana Group, o comunque un fondo di investimento a lui collegato. Si tratta di un facoltoso e stimato imprenditore arabo con un patrimonio personale stimato in oltre un miliardo di euro, impegnato in diversi campi tra cui la distribuzione automobilistica, l’ immobiliare, la vendita al dettaglio di beni di lusso, ospitalità, media e intrattenimento (leggi qui).

Le cifre dell’operazione restano top secret, sebbene alcune fonti finanziarie parlino di un’operazione iniziale che si aggira intorno ai 40-50 milioni di euro, più gli investimenti per il potenziamento dell’area tecnica, in primis il settore giovanile, e i costi derivanti dall’ultima campagna acquisti a cui sono legati diversi obblighi di riscatto (vedi Grassi, Inglese, Hernani, Kurtic, Sepe e Pezzella). Nella trattativa rientrerebbe anche il Centro Sportivo di Collecchio acquistato nel 2018 da Nuovo Inizio per 2,3 milioni di euro.
Il progetto prevede un primo step di 5 anni: periodo in cui Nuovo Inizio diventerà socio di minoranza e accompagnerà la nuova proprietà araba nella conoscenza dei meccanismi del calcio italiano e europeo. Dopodiché i soci parmigiani potrebbero anche uscire di scena definitivamente, oppure mantenere una quota simbolica.

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma

Commenti Recenti

Altro in Parma Calcio