Connect with us

Parma Calcio

Appello dei Boys: «Fate giocare Baraye prima che se ne vada»

Appello dei Boys: «Fate giocare Baraye prima che se ne vada»

Romanticismo, lealtà e passione, valori che il calcio moderno ha annullato quasi del tutto. Fino a dimenticare i suoi idoli e le sue bandiere. Succede in tutta Europa, anche a Parma, dove Yves Baraye, uno dei grandi protagonisti della scalata dalla serie D alla A, è finito nel dimenticatoio, fino alla convocazione, la prima, dello scorso fine settimana in occasione di Udinese-Parma. La prima convocazione da quando il Parma è in serie A, anche se l’attaccante senegalese ha seguito la partita dalla tribuna.
A pochi giorni dalla vittoria del Friuli, lo storico gruppo ultras dei Boys 1977 ha lanciato un appello alla società e staf tecnico: “Fatelo giocare prima che se ne vada”. Romanticismo ma anche statistiche, perché è vero che Baraye è nel ducato dall’estate del 2015, ha giocato in tutte le categorie con la maglia crociata, ma mai in serie A.
Ecco l’appello dei Boys pubblicato sul proprio sito ufficiale:

“Dopo il fallimento ci siamo trovati a ripartire da zero, da giocatori umili, timidi con la voglia di vincere e il sangue agli occhi che lottavano su ogni pallone; oggi questi ragazzi sono rappresentati da Baraye.
Come non dimenticare nella stagione 2015/2016 contro il Ribelle quando fece goal sotto la Nord esultando con il passamontagna, oppure quando venne in trasferta con noi a Forlì in treno. Stagione 2016/2017 la stessa umiltà della stagione prima: fa goal in entrambi i derby esultando sotto la Curva con una grinta unica.
Lo scorso anno in serie B si mette a disposizione della squadra con passione e il massimo rispetto, e si rende protagonista di una cavalcata senza eguali: un ragazzo che deve essere un esempio per tutti!! Oggi, ritornati in serie A, tutti i tifosi hanno un sogno dentro, una storia da poter raccontare, ossia vederlo giocare: alzi la mano chi non sarebbe orgoglioso di una cosa del genere? Quindi se dentro in società ci sono persone che amano il Parma, invitiamo loro ad abbandonare le logiche legate al calcio professionistico ed a ascoltare quello che il cuore ci sta suggerendo… Oggi ritornati in serie A chiediamo alla società Parma Calcio di farlo giocare prima che se ne vada! Quel ragazzo merita di mettere il timbro anche in questa stagione!
Baraye è stato simbolo di una favola vissuta da protagonista!”.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA