Connect with us
 

Parma Calcio

Attaccanti, il gioco degli incastri

Attaccanti, il gioco degli incastri

Gli ultimi giorni di mercato promettono scintille soprattutto sul fronte attaccanti. Un gioco di incastri che coinvolge anche il Parma, in paziente attesa di sferrare il suo colpo da novanta.
La girandola degli attaccanti coinvolge al momento quattro club: Napoli, Torino, Nizza e (appunto) Parma. Chi farà la prima mossa? A quanto pare tutto dipenderà dai partenopei che stanno cercando un attaccante di spessore da regalare a mister Ancelotti. Belotti (Torino) è il desiderio numero uno (costo 70 milioni), se dovesse arrivare allora il Napoli lascerà partire Inglese, corteggiato a lungo dal Parma, ma solo a titolo definitivo o, in alternativa, in prestito con obbligo di riscatto a fine stagione. Il giocatore ha già dato il suo assenso ad un eventuale trasferimento in Emilia.
Comunque, l’eventuale cessione di Belotti aprirebbe le strade al ritorno in Italia di Mario Balotelli, proprio al Torino di Mazzarri. Percorso inverso farebbe Niang (Torino), un’operazione, quest’ultima, che vede la regia del re dei procuratori, Mino Raiola. Qualora l’affare Balotelli non dovesse andare in porta l’alternativa si chiama Zaza (Valencia).
Il gioco degli incastri. E il Parma resta alla finestra.

 

(Nella foto l’attaccante Roberto Inglese – Foto Chievoverona.it)

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio