Connect with us

Parma Calcio

Boys e mondo ultras al fianco di Luca Fanesi

Boys e mondo ultras al fianco di Luca Fanesi

Striscioni, sit-in e rabbia hanno invaso tutte le curve italiane. I Boys Parma 1977 si sono uniti alla protesta che ha coinvolto tutto il mondo ultras, i quali si sono schierati al fianco di Luca Fanesi, il 44enne tifoso della Sambenedettese (serie C) rimasto gravemente ferito dopo gli scontri tra tifosi e poliziotti avvenuti lo scorso 5 novembre, dopo la Vicenza-Samb. Fanesi è uscito dal coma nei giorni scorsi e le sue condizioni di salute migliorano col passare delle ore.
Intanto l’inchiesta della magistratura va avanti per cercare di chiarire i tanti lati oscuri che ancora avvolgono la vicenda. Stando al referto medico dell’ospedale vicentino, Fanesi ha riportato la frattura del cranio in 4 punti. Secondo alcuni testimoni il tifoso rossoblu sarebbe stato colpito violentemente dai manganelli della polizia, ma quest’ultimi smentiscono e parlano di “caduta accidentale”.

“Ero lì nei pressi del parapiglia, ad un certo punto vedo due persone scappare, una verso sinistra e l’altra verso la mia direzione con le braccia alzate e con dietro tre celerini – ha riferito un testimone al quotidiano Fanpage.it -. Ho visto il movimento dei celerini che hanno dato una manganellata a Luca, che è caduto in modo un po’ anomalo ed ha perso subito conoscenza. Poi ho visto gli agenti sopra di lui, subito dopo si sono alzati e sono andati indietro, come se non fosse successo nulla”.

I dubbi e i sospetti restano, ma al momento non ci sono immagini che confermano una o l’altra tesi. Intanto il mondo ultras alza la voce e chiede chiarezza, compresi i Boys 1997, lo storico gruppo ultras del Parma, che a Carpi hanno esposto uno striscione pro Fanesi.

 

CLICCA QUI PER IL SERVIZIO DELLE IENE SU LUCA FANESI

 

 

(Nella foto lo striscione esposto da Boys 1997 durante la trasferta di Carpi di sabato scorso – Foto Boysparma1977.it)

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA